Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

prossimi 10 »
  • Caso Battisti Si assolvono da un senso di colpa

    non riteniamo che la vita di uno scrittore come Battisti abbia un valore aggiunto rispetto alla vita di altre persone più oscure

  • Il giorno della memoria L'albero di Perlasca

    Ricordare quello che. non sarebbe mai accaduto se avessimo avuto la consapevolezza e la memoria di questi fatti....La violenza e la crudeltà dei campi sterminio sono stati il cancro del XX secolo... un cancro senza apparente speranza...Il giusto merita un albero ed un rivolo d'acqua..... Che la terra dei non c'è più possano far crescere chi c'è ancora.

  • Psicoterapia Ericksoniana del rifugiato politico Parte V

    Se Battisti ha potuto scegliere di fare cose degne e che lo hanno reso famoso, anche gli altri, le vittime, avevano lo stesso diritto. E anche se, quegli ultimi avessero fatto delle cose banalissime e senza importanza e anche se la loro vita fosse corsa senza neppure il trillo di un campanello, loro avevano il diritto di vivere la loro vita......altrettanto bene avrebbe fatto ad adottare e a proteggere i diritti dei morti, di coloro che vengono solo ricordati e rimpianti, ma mai rispettati......

  • Psicoterapia Ericksoniana del rifugiato politico Parte Sesta

    Cesare Battisti....Altra tempra forse, altra coerenza, ma forse troppo antica per stimolare l’attenzione, perché forse si sono persi i concetti di queste cose, come se i tempi moderni derivassero dal nulla e non dalla storia, dalle idee e dal sacrificio personale di tanti......

  • San Sabba Sterminio a Trieste

    Dopo 63 anni, morti vittime e carnefici, la Germania chiede scusa. Ci ha dovuto riflettere "un pò" Qualcuno dice, perché parlare e ricordare queste cose? Chi ha provato questo orrore e ne è sopravissuto, non ne vuole più sentire parlare, e poi perché deve parlarne? Una persona che non ha vissuto tutto questo cosa puoi capirne? E’ strano come, a volte, in questo, vittime e carnefici, siano uniti, nell’affermare la stessa cosa: non parlarne, in modo che i ricordi restino solo dei fantasmi. E’ di questo non parlarne che si sentono forti e sicuri i carnefici.....Joseph Oberhauser il comandante del campo di sterminio di San Sabba, proprietario di una conosciuta birreria a Monaco, è rimasto a vendere birra nella sua ridente città ed è morto all’età di 65 anni nel suo lettino il 22 novembre 1979.

  • Psicoterapia dei sani principi

    i sani principi sono principi universali: sono i principi di sempre, quelli che fanno godere, che fanno piacere, che inumidiscono gli occhi e che fanno sognare cose belle.....Ci sono due modi di interagire. Uno negativo che mette in risalto le differenze, i motivi del lasciarsi, i motivi della guerra. Uno positivo che mette in risalto i punti di incontro, i motivi dello stare insieme, i motivi della pace....Il linguaggio dell’amore è universale….. Mettete dei fiori nei vostri cannoni… E fateli bagnare di rugiada….e di emozioni, da lì tutto principia e tutto finisce, e il cerchio della vita si chiude. Un rubino è un cuore incastonato nel metallo...Su Telesanterno TV dal lunedì al venerdì alle 13,00 Replica notturna alle 01,15 Dall' Ottobre 2007 a Luglio 2008

  • Corniglia 5 Terre Una speranza

    sudore antico e senza tempo…. Ora una speranza…. Non di altro sudore ma del suo rispetto e della sua evoluzione, patrimonio di tutti.

  • Psicoterapia del lager e della violenza di Elisabeth Fritzl

    Elisabeth Fritzl, la donna, abusata dal padre, resa madre di ben 7 figli, tenuta segregata per 24 anni dal padre nella cantina di casa in Austria.....un ratto da tenere sotto terra....assieme a 3 dei suoi 7 figli, che non hanno mai goduto di un raggio di sole....Una porta, controllata elettricamente, chiudeva il mondo fuori, come in lager.....violenza senza limiti, dall’omicidio al sequestro....il disegno è lo stesso e riguarda solo l’autore del quadro, perché il contenuto è considerato solo colore, anzi una materia grigia informe, senza anima.....Natascha Kampusch offre sostegno psicologico ed economico. Chi è morso dal mostro rifiuta di diventare vampiro...

  • Apparenze e percorsi della memoria

    PSICOTERAPIA DI UN PENDOLARE STRESSATO....Psicologicamente, rileviamo che enfatizzare un gioco come se fosse la bibbia crea dei falsi idoli e degli erronei convincimenti, che possono portare ad esagerazioni comportamentali.

  • Emicrania, disagio certificato

    Per ora dalla sola Lombardia....il mal di testa non fa vivere, e non permette di concentrarsi, non dà un corretto accesso alla memoria. Gli interventi sono diversi a seconda delle cause, dalla psicoterapia all'intervento farmacologico, che spesso però non va a ricercare le cause del male ma ne cura i sintomi. Spesso vi è una interpolazione, un intrinsecarsi di cause fisiche e psichiche, ed un passaggio dall'una all'altra, va da se che la paura del mal di testa può scatenare il mal di testa.

Le categorie della guida