Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

prossimi 10 »
  • Afghanistan Un nuovo dolore

    Psicoterapia è anche questo, esserci per capire insieme, per elaborare un alcunchè di positivo che derivi dalla morte…. e non sempre basta capire per comprendere....

  • Eluana Englaro Psicoterapia ericksoniana della vita e della morte

    La morte pone fine a tutto. Il problema è che non vogliamo accettare che la morte esiste. Rifiutando implicitamente l'idea che esiste un qualcosa dopo la morte.....Nella realtà dei fatti Eluana era già morta da 17 anni, o se non lo era, era comunque una vita non umana, ma vegetativa. Io mi chiedo perché tante polemiche, scontri rabbiosi tra tifoserie che per un periodo hanno dimenticato il calcio per dedicarsi ad Eluana, usando toni da stadio, facendo di quel corpo una spoglia achea da portare a spasso tra la polvere. Quante Eluana ci passano accanto ogni giorno? Svanita la polvere forse vi sarà una luce di speranza: la difesa della vera vita quella che ama, che piange, che ride e che sogna e che ci passa avanti ogni giorno ma che i più non vedono e non vedranno mai.

  • Psicoterapia ericksoniana della nuova vita di Eluana Englaro

    Friuli Venezia Giulia ultima terra, ultima speranza, in una strana inversione delle cose, della buona morte, per lo meno quella a cui pare, dal punto di vista del padre.......Dal punto di vista del padre, che esprime la madre, quella che forse teme per la sua vita causa una malattia non sempre curabile, dal punto di vista del padre che esprime la preoccupazione paradossale di morire prima della propria figlia e di lasciarla in mano ad estranei....

  • Uccidere per poi uccidersi

    E’ un atto di estremo egoismo….Non è un capitano che salva tutti e poi resta al timone fino all’ultimo nella tempesta della vita….Ma un capitano che uccide prima le donne e poi i bambini prima di affondarsi, perché la propria tempesta la porta dentro, e non c’è previsione del tempo che la possa annunciare

  • Funari In the death car we are alive

    nel 2005 scrissi il senso della vita, fu una boutade, una fortuna, una provocazione contro la morte, uno sberleffo da guitto, a guisa di un Dario Fo, anche lui senza padroni, neppure la morte.... Ora soccombe, ma con la sua dignità ed il suo stile. "in the death car we are alive "

  • Bravo Napolitano Presidente di tutti.

    Giornali grandi titoli e tv spazzatura, una ignoranza trasversale, che poi ha il coraggio di accusare i giovani di mancanza di valori. I valori sono come il seno materno, devono essere nutriti. Bravo Napolitano nel ricordarli….

  • Estasi alternative

    Piperazine, BZP… dice niente? E invece è la nuova frontiera delle droghe ricreative, sulla falsariga dell’MDMA o ecstasy. In realtà queste sostanze non sono molto note neppure ai medici, tanto che è stato salutato come un passo avanti il rapporto pubblicato su Lancet, nel quale i medici di un pronto soccorso londinese hanno illustrato il caso di una giovane che con questa sostanza si è intossicata. La diciottenne aveva assunto cinque compresse di BZP, aveva quasi subito subito un collasso e, successivamente, convulsioni simil-epilettiche. In ospedale è stata trattata sulla base dei sintomi, quindi con tranquillanti per endovena (benzodiazepine) come usa per le convulsioni......ed invece......La vera estasi alternativa sei comunque te stesso....per quello che puoi trovare dentro di te....e se non trovi niente....perchè ci sono momenti così nella vita che, a volte, non sono solo momenti....allora guardati intorno....sono le persone.....gli animali.... che riempiono i vuoti della mente.....inizia a cercare.....qulasiasi estasi alternativa non esiste....nutre il mercato della morte, delle armi....se sei contro la guerra ....devi prima fare la pace con te stesso......

  • We are alive

    VERONICA LARIO E SILVIO BERLUSCONI VORREI, NON VORREI MA SE VUOI....un segnale forte, un avviso di chiamata, forse per un’ultima possibilità

  • Eutanasia Il punto di vista dell`ultimo: l`uomo

    in cui si dimentica come sempre l`uomo..... si decide sui suoi destini..... per certi versi.....per analogie emozionali ed umane.... viene in mente la vicenda di Maria.....a cui nessuno aveva mai chiesto un parere..... non sulla politica estera.... ma sulle vicende che riguardavano lei stessa e il suo futuro..... lo so.... sembra paradossale parlare di futuro su un caso come quello di Welby..... ma una domanda si pone..... pur nello spirito cristiano..... se luomo ha il libero arbitrio.... puo decidere anche sbagliando sul proprio futuro?..... Io dico..... convincetelo ..... ma non obbligatelo.... per quel Dio che si fece uomo..... se l`uomo possiede la natura divina di Dio... ha diritto allo stesso rispetto...

  • Essenza di follia

    La famiglia che è il luogo della conservazione dei valori diviene una sorta di girone infernale delle sue contraddizioni

Le categorie della guida