Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

  • Viola d'Inverno

    E dopo aver diviso tutto: la rabbia, i figli, lo schifo e il volo, questa è davvero l'unica cosa che devo proprio fare da solo...

  • Oltre i monti del tramonto.

    Vai più lontano di dove potrebbe arrivare la mia mano...

  • La morte può attendere

    Si… la morte spesso bussa alla nostra porta, io invento sempre qualche scusa per non farmi prendere....La osservo con la sua falce e il suo viso bianco guardarsi intorno coi suoi occhi vuoti, la morte si annoia senza nulla da fare e così si mette con la sua falce a tagliare l’erba del mio giardino, lo fa con accanimento, senza pietà, nessuno stelo si salva, e così si sfoga ad uccidere quegli inermi fili d’erba, e quando la vedo stanca, allora esco dal mio nascondiglio e le passo accanto salutandola con garbo e le dico: “ vedi quante vite hai preso oggi, molte di più di quella sola....Lei mi guarda truce con ghigno feroce e dice: “ tu ti prendi gioco di me, ma domani ti verrò a prendere e non mancherò al nostro appuntamento!” Io non amo prendere in giro la morte, perché la morte è potente e ti può prendere anche senza forze, come dopo aver rasato un prato......E così se ne andò la morte, in una calda giornata di sole che prendeva il posto della sua nebbia, dove nulla si distingue e nulla si vede, ma tutto si confonde...

Le categorie della guida