Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

prossimi 10 »
  • Psicoterapia Ericksoniana Il viaggio della vita Conferenza a Udine

    alle ore 20 di Mercoledì 18 febbraio Conferenza del Dr Gilberto Gamberini .... Sul tema “ Dall’inconscio al presente Il viaggio della vita” Ovvero tutto quello che potevate essere ma che non siete ancora riusciti ad essere ma che ancora potreste essere ....una serie di incontri che si terranno da qui al 15 di Aprile, in attesa del corso di Comunicazione ed Ipnosi Ericksoniana: "Il viaggio della vita" che si terrà con crediti ECM e patrocinio dell'Ordine dei Medici a partire dal 06 Maggio 2009 all'ordine dei Medici di Udine

  • Eluana Englaro Psicoterapia ericksoniana della vita e della morte

    La morte pone fine a tutto. Il problema è che non vogliamo accettare che la morte esiste. Rifiutando implicitamente l'idea che esiste un qualcosa dopo la morte.....Nella realtà dei fatti Eluana era già morta da 17 anni, o se non lo era, era comunque una vita non umana, ma vegetativa. Io mi chiedo perché tante polemiche, scontri rabbiosi tra tifoserie che per un periodo hanno dimenticato il calcio per dedicarsi ad Eluana, usando toni da stadio, facendo di quel corpo una spoglia achea da portare a spasso tra la polvere. Quante Eluana ci passano accanto ogni giorno? Svanita la polvere forse vi sarà una luce di speranza: la difesa della vera vita quella che ama, che piange, che ride e che sogna e che ci passa avanti ogni giorno ma che i più non vedono e non vedranno mai.

  • Eluana Englaro Psicoterapia ericksoniana del padre Parte I

    Ancora Udine…come un richiamo atavico….verso le montagne e la purezza della neve, al di la della confusione della pianura ….la quiete…..dopo la tempesta….il padre non è un passante con uno stupido cartello alzato che predica bene ma, sicuramente, a casa sua, razzola male. Un padre ha lo stesso sangue, ha dentro parte delle stesse cellule e mi rifiuto di credere che possa anche solo lontanamente volere il male della figlia. Se le voleva male la avrebbe lasciata nel dimenticatoio, salva coscienze, dove la figlia era.

  • Eluana Englaro Psicoterapia ericksoniana del padre Parte II

    All noise for nothing. Non nel senso della vita ma dell'indulgere a trasformare una questione privata in un grande fatto mediatico. La vita e il suo cambiamento in qualche cosa forse di diverso dovrebbero avere una diversa dignità .....Si parte forse per qualcosa di più bello. Il sole dopo la pioggia. Discese dopo salite.....

  • Eluana Englaro Psicoterapia ericksoniana del padre Parte III

    Giovanni Paolo II, alle sue sofferenze….. fu fatto veramente di tutto o si finì per accettare che la natura facesse i suo corso? Gli uomini stabiliscono il limite che in quel dato momento è loro più consono, interpretando i bisogni e i desideri di chi non può parlare. Giusto….ma agli uomini, estranei ai sentimenti ed alle emozioni di sangue, ed alla folla urlante io preferisco il giudizio della madre e del padre

  • Il giorno della memoria L'albero di Perlasca

    Ricordare quello che. non sarebbe mai accaduto se avessimo avuto la consapevolezza e la memoria di questi fatti....La violenza e la crudeltà dei campi sterminio sono stati il cancro del XX secolo... un cancro senza apparente speranza...Il giusto merita un albero ed un rivolo d'acqua..... Che la terra dei non c'è più possano far crescere chi c'è ancora.

  • Psicoterapia Ericksoniana del rifugiato politico Parte II

    "Criminel, odieux, assassin, tuer, cet homme qui n’èst pas mois porte mon nom. Dans le journaux partout cet homme, ce meurtrier, je ne le connais pas " " Criminale, odioso, assassino, che uccide, quest’uomo, che non sono io, porta il mio nome. Sui giornali, dappertutto, quest’uomo, questo assassino, io non lo conosco"......

  • Psicoterapia Ericksoniana del rifugiato politico Parte III

    Io ho conosciuto una delle sue vittime.....Conoscevo il maresciallo Santoro, capo delle guardie carcerarie, ucciso il 6 giugno 1978 a Udine....non lo conoscevo così bene da potermi considerare un vero amico, perché era notevole la differenza di età tra di noi, e non c’è stato il tempo materiale di conoscerci e di frequentarci a lungo....disponibilità generosa che hanno spesso le persone che provengono dal Sud d’Italia, che ti coinvolgono col loro affetto nelle cose che fanno come se ti conoscessero da molto più tempo. ......

  • Psicoterapia Ericksoniana del rifugiato politico Parte IV

    Ma se esistono giustamente il rispetto e le ragioni di Battisti quindi dei vivi , esistono certamente anche le ragioni dei morti, degli ultimi e dei dimenticati, di coloro che non possono più parlare.... dei rispettosi per forza, dei silenziosi per forza.....

  • Psicoterapia Ericksoniana del rifugiato politico Parte V

    Se Battisti ha potuto scegliere di fare cose degne e che lo hanno reso famoso, anche gli altri, le vittime, avevano lo stesso diritto. E anche se, quegli ultimi avessero fatto delle cose banalissime e senza importanza e anche se la loro vita fosse corsa senza neppure il trillo di un campanello, loro avevano il diritto di vivere la loro vita......altrettanto bene avrebbe fatto ad adottare e a proteggere i diritti dei morti, di coloro che vengono solo ricordati e rimpianti, ma mai rispettati......

Le categorie della guida