Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

prossimi 10 »
  • Le gemelline di Matthias Le folli ragioni del padre

    "la morte di Sansone con tutti i filistei"

  • Uccidere per poi uccidersi

    E’ un atto di estremo egoismo….Non è un capitano che salva tutti e poi resta al timone fino all’ultimo nella tempesta della vita….Ma un capitano che uccide prima le donne e poi i bambini prima di affondarsi, perché la propria tempesta la porta dentro, e non c’è previsione del tempo che la possa annunciare

  • Il prezzo della guerra

    la difficoltà maggiore consiste nel distinguere il danno cerebrale traumatico dal disturbo post traumatico da stress, due entità che presentano alcune caratteristiche comuni e differenze spesso troppo sottili da rilevare....Oltre alla epilessia post traumatica..... Danni somatici e danni psichici molto vicini fino a sfiorarsi e che la drammaticità della guerra ha fatto emergere....il suicidio da PTSD....o il suicidio per il dolore o per la non accettazione della nuova condizione di invalidità....oppure il semplice ritorno, a qualcosa che per sempre è cambiato.

  • Ferite di guerra non si rimarginano

    persone che tornate in patria, sane e salve, devono superare o convivere con quello che nella pratica psichiatrica viene chiamato disturbo post-traumatico da stress.... Circa un anno fa, il Dipartimento della Difesa statunitense ha condotto uno screening tra i soldati e i marines tornati dall’Iraq e dall’Afghanistan, per identificare quali fossero le condizioni della loro salute mentale....l’aumento del numero di casi di suicidi denunciato dal network televisivo americano CBS: nel 2005 si sono tolti la vita 6256 ex-militari veterani non solo dell’Iraq o dell’Afghanistan, con un tasso quattro colte superiore rispetto alla media dei coetanei. L’emittente denuncia anche le problematiche economiche e sociali di una categoria che incontra difficoltà nel trovare lavoro e spesso finisce per vivere di espedienti....Anche i nostri soldati ne hanno sofferto.... ma il silenzio è d'oro psicologicamente tornando da Nassiria....

  • Epilessia e suicidio

    tre volte più probabile ...rivela la ricerca....A mio parere non si colgono le motivazioni....Grandi uomini hanno sofferto di questa malattia,peraltro modernamente controllabile con livelli di qualità della vita ottimali....

  • Agire sulla mente

    “Chiediamo alla comunità medica, ai governi, alle commissioni interdisciplinari, alle associazioni di consumatori e a quelle di categoria che aumentino la copertura in materia di servizi per le malattie mentali in tutto il mondo, ma in particolare nei paesi meno sviluppati”. .... la malattia mentale, dicono gli esperti, rappresenta il 14% delle malattie globali, più che non il cancro o le malattie cardiache....

  • Boomerang depressione

    per quei farmaci (SSRI, inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina) si è registrato però un declino imprevisto, relativo al loro impiego contro la depressione negli adulti, insieme addirittura a un calo delle diagnosi, mentre non è diminuito il ricorso alla psicoterapia.....

  • Suicidi degli adolescenti Una emergenza sottovalutata

    Terza causa di morte negli adolescenti, nel mondo. Al primo posto in Australia, Nuova Zelanda, Svezia e Cina. In Italia 3000-4000 casi all’anno..... Il FriuliVenezia Giulia ne ha il triste primato.

  • Torna indietro Siamo in tanti ad aspettarti ....

    Lo hai fatto….lo hai fatto di nuovo…. Sei un nuovo nome, ma un volto simili a tanti altri. Vorrei che mai più accadesse quello che accade ancora e che continua accadere… C’è sempre qualcuno che ti può aiutare…. E’ un onda anomala quella a cui ti sei affidato. Sale sale, sempre più in alto…ti sembra dominare il mondo.. Ti sembra di avere trovato la soluzione a tutto.. Sei apparentemente sereno, ma di una serenità fredda come il marmo, ti lasceranno in pace, nessuno così ti impedirà di…. Quell’onda sale, sale e occupa tutto te stesso, annega il cervello, le restanti isole felici….fino a farle scomparire… E poi piomba giù, con la forza immane dell’assoluto male che non conosce nulla e non rispetta nulla. Lo so… ti capisco… Siamo tutti cani randagi alla ricerca di amore… o di cibo… Di una mano amica che ci accarezzi…… Forse quella mano c’è sempre stata… Ma non la vedevi…. Inverti quell’onda… Torna indietro… Siamo in tanti….qui ad aspettarti …. per iniziare a parlare….

  • Si impicca madre Giusy Potenza

    Tragedia nella tragedia ...storia di vite misere colpite dalla malasorte. E' strano come a volte il destino si accanisca in certi luoghi e con certe persone. La tragedia della figlia, uccisa....il fango gettato su di lei...prima e dopo morta..l'allontanamento del marito reo di avere accoltellato il padre di una delle "amiche"...la solitudine..il peso di una condizione, già aggravata da una depressione pregressa...tutti gli ingredienti di una tragedia annunciata, nella quale nessuno ha fatto nulla di più di un disattento spettatore Così va la vita...quando l'abbandono sponsorizza la morte.Il mondo sempre più pieno di follia e di violenza, sempre più si allontana da gesti e da un sentire comune di dolcezza e gentilezza

Le categorie della guida