Questo sito contribuisce alla audience di

Biografia

3,2,1... sei in onda! Si, eccomi... ciao a tutti, sono Francesco, Guida Supereva Pubblicità. Lavoro nel settore dei motori di ricerca, come SEO, dal 1999. Insegno grafica, web marketing e e-tourism occasionalmente presso scuole per conto di alcuni enti di formazione italiani. Laureato in Tecnica Pubblicitaria presso l'Università per Stranieri di Perugia, nel 2000 ho frequentato, sempre nello stesso anno, un corso di "Addetto al marketing internazionale" 1. Come e' iniziata la tua carriera pubblicitaria? L’interesse per la pubblicità, intesa come arte, ha origini lontane e deriva dalla mia passione per il disegno, la fotografia e la grafica un po’ come il pittore che utilizza il pennello, la tela e i colori. Più tardi ho capito che la comunicazione, e in particolare la creazione di un messaggio pubblicitario, è molto di più che possedere gli strumenti. E’ la passione che rende fertile ogni campo, lo studio, il sacrificio nei continui aggiornamenti, la dedizione, il talento. Decisi che il sentire, ancor prima che il creare, doveva diventare il mio obiettivo, e cosi fu. I processi conoscitivi mi furono dati dal corso di laurea in Tecnica Pubblicitaria a Perugia, presso la facoltà per Stranieri, esperienza che mi ha formato in vari settori, dall’economia al marketing, dalla retorica alla semiotica, dalla comunicazione di massa fino ad internet. 2. C’è stata una esperienza che ti ha segnato, dopo l’università? Per la verità ce ne sono state molte, ma più di tutte ne ricordo una particolare per la crescita professionale ma soprattutto umana: i mesi che ho lavorato come grafico-stageur nella Riccardo Marcialis Group (http://www.marcialisgroup.com), agenzia pubblicitaria milanese che si occupa di comunicazione soprattutto nel settore “food, sono stati fondamentali. Riccardo è stato, oltre che un’attenta e scrupolosa guida professionale, un amico e un maestro di vita. Il suo staff, un gruppo di lavoro affiatato e professionale. E’ grazie a lui che ho imparato, nella vita, a non accontentarmi mai di una prima impressione, di un primo risultato, di una prima soluzione. Un soggetto fotografato può venir fuori in diversi modi, se la luce che lo colpisce nei vari scatti cambia angolazione, intensità, colore: tutto ciò che ti circonda, se osservato da vari punti di vista, ti risulterà sempre diverso e con qualche sfumatura mai ridondante. 3. Domanda scontata… come mai hai deciso di essere “Guida Pubblicità” in Supereva? Ho l’ambizione di creare un punto di riferimento e di interesse per il settore, convogliando notizie, interventi, riviste, articoli, pensieri inerenti alla pubblicità. Inoltre, essere “Guida” serve. A me è servito averne una. 4. Come mai il tuo lavoro si è spostato su internet? Credo che internet sia un mezzo che racchiude in sé tutte le caratteristiche che gli altri media invece possiedono singolarmente. Fare pubblicità oggi non può più prescindere da internet che diventa “il mezzo” per antonomasia per conoscere e comunicare con i propri clienti. La pubblicità invasiva è finita da un pezzo, è il cliente che decide, che fa il mercato. Il passo, dunque, lo vedo complementare. Ovviamente penso che internet si integri benissimo con gli altri mezzi. 5. e… Lightmysite? Lightmysite (www.lightmysite.it) è nata dalle mie passioni per i motori di ricerca, il web marketing e… i “Doors”. Letteralmente mi piace tradurre il nome come “Accendi il mio sito”, da cui il pay-off “dai luce al tuo sito” liberamente ispirato al cavallo di battaglia della famosa band americana. Le porte della percezione che si aprono - The Doors” - i motori di ricerca che danno all’azienda la visibilità online. Lightmysite ha come core business il posizionamento nei motori di ricerca, e realizza complesse strategie di promozione online, utilizzando tutti gli strumenti di web marketing necessari al raggiungimento dell’obiettivo di visibilità.