Questo sito contribuisce alla audience di

Sdemodati

Interviste, esecuzioni live, registrazione video, tutto ciò che si può offrire alle bands emergenti, in un progetto made in Bari.

Sta per nascere a Bari un programma webfonico “Sdemodati” dalla collaborazione fra i siti web Zona4, Generazionex e Unicatv e il Diamond Studio, presso cui si registreranno le trasmissioni. Ce ne parla Stefano, il webmaster del sito Zona4.

Unicatv (independent web video & web radio) e’ nata da
un gioco, il gioco di due persone accomunate dalla
passione per i suoni e le immagini: Francesca Fini
(webdesigner) e Mauro Calevi (fotografo). Suoni e
immagini e’ un concetto astratto, diciamo che il gioco
consiste nel cercare, raccogliere e diffondere suoni
e immagini non convenzionali, in una societa’ dove
questi elementi vengono banalizzati e utilizzati come
armi contundenti. Sempre le stesse immagini (in tv,
sui giornali, perfino su Internet), sempre gli stessi
suoni, standardizzati, rodati, impacchettati per
essere spinti a forza nei cervelli
dell’individuo-consumatore, come grottesche suonerie
per cellulari che devono far scattare la reazione
condizionata. Suoni e immagini “altre” , non conformi,
non utili allo scopo appena descritto, vengono
scartate, ignorate, eliminate. Non e’ una denuncia
ideologica la nostra, e’ un’osservazione assolutamente
razionale su un dato di fatto.

Ecco che quindi ci
viene in mente, nel nostro piccolo, di diffondere
questi suoni e queste immagini “altre”, e cioe’
immagini e suoni che mantengano la loro natura di
creazioni libere, prive di secondi fini. Cosi’ nasce
la web tv, e il progetto ambizioso di promuovere
produzioni video indipendenti destinate al web, piu’
accessibile del mercato televisivo e cinematografico
attuale, di fatto precluso agli sperimentatori.
Nascono le gallerie dedicate alla fotografia digitale
professionale o meno, alla web art e flash art, come
espressione di un nuovo movimento creativo davvero
libero e immune ai compromessi. Per quanto riguarda la
musica, la scelta punta inevitabilmente sul panorama
indipendente italiano. Per diffondere la muscia
indipendente italiana abbiamo creato una web radio
(una radio che trasmette solo da internet). Quindi
Musica italiana e indipendente. Italiana perche’ siamo
italiani, e uno dei nostri scopi, tra le altre cose,
e’ quello di promuovere la musica italiana
indipendente all’estero. Per far questo abbiamo anche
inserito la web radio nel circuito di live365.com, il
piu’ grande network di web radio al mondo, con
streaming da ogni angolo del pianeta. Abbiamo scelto
di inserirla nella categoria generica INDIE ROCK,
piuttosto che in quella tristissima di “musica
internazionale”, perche’ pensiamo che il rock italiano
(quello indipendente, che non segue istericanmente le
oscillazioni del mercato ma la sua rotta di
sperimentazione) abbia tutte le carte in regola per
competere con il rock americano. I risultati lo
confermano; in 20 giorni abbiamo conquistato il
sessantesimo posto tra le radio piu’ ascoltate in
questa categoria, sgomitando con stazioni che
trasmettono i Primus e i Linkin Park.

Per quanto
riguarda il panorama italiano, il progetto di
promozione della musica indipendente si concretizzera’
nella realizzazione di trasmissioni alla radio
dedicate agli artisti emergenti. Conterranno
interviste, tante demo, cronache di eventi e festival.
In questo progetto siamo sostenuti dalla
collaborazioni di due siti davvero ricchi di contenuti
e sollecitazioni, che sono Zona4 e GenerazioneX.
Unicatv e’ nata da un gioco, e rimane quindi
un’iniziativa indipendente e autofinanziata.

Link correlati