Questo sito contribuisce alla audience di

Gargano: quale turismo per il futuro?

Quali sono le esigenze da soddisfare se un territorio vuole incrementare l’afflusso turistico? Nello specifico, cosa è necessario fare per permettere al Gargano di confrontarsi nel mercato[...]

tramonto nel gargano
Quali sono le esigenze da soddisfare se un territorio vuole incrementare l’afflusso turistico? Nello specifico, cosa è necessario fare per permettere al Gargano di confrontarsi nel mercato turistico?

Le risposte a queste domande sono fondamentali e vanno cercate in totale onestà e avendo le idee chiare su quali saranno le esigenze di coloro che si muoveranno per il mondo alla ricerca del miglior modo di impiegare il tempo libero. Naturalmente non dimendicandosi del rapporto prezzo-qualità dei servizi offerti dalle strutture preposte.

Il Gargano ha potenzialità immense e agli operatori del settore come alla pubblica amministrazione, va il compito imprescindibile di ottimizzarne le risorse. Di questo e altro si parla nel sito Garganonews.it. Di seguito la parte introduttiva dell’articolo:

“Qualche settimana fa, pubblicando l’articolo “Gargano: Indietro Tutta”, ponevo delle riflessioni senza risposte sulle evoluzioni del turismo, sui nuovi problemi che diversi operatori stanno riscontrando, sulle difficoltà nelle sinergie e sulle strategie prospettate da alcuni illuminanti.

Proviamo però a dare delle risposte o comunque ad entrare meglio nella discussione e nelle varie e ipotetiche soluzioni da intraprendere, considerando che il 2010 e il 2011 saranno anni difficili per il settore. Ad esempio cominciamo a chiederci cosa non c’è nel nostro amato Gargano, cosa occorrerebbe per far si che il reparto turistico possa strutturarsi per poter meglio intraprendere le sfide che il mercato turistico globale esige…”

Per continuare la lettura, basterà cliccare il link correlato. Ciao, Luigi