Questo sito contribuisce alla audience di

In Puglia "Visioni d’Acqua" dal cellulare

Un concorso rivolto agli studenti del 4° e 5° anno delle superiori. Quindi a giovani che conoscono ampiamente le potenzialità del telefonino ma che forse trascurano l’importanza della difesa[...]

Visioni dâ��Acqua Un concorso rivolto agli studenti del 4° e 5° anno delle superiori. Quindi a giovani che conoscono ampiamente le potenzialità del telefonino ma che forse trascurano l’importanza della difesa delle riosorse naturali.

Partendo da questa considerazione, l’obiettivo che si prefiggono gli organizzatori del concorso è far conoscere il valore dell’acqua come bene comune e irrinunciabile e sensibilizzare all’uso oculato.

Di questo e altro si parla nel sito La Stampa.it. Di seguito la parte introduttiva dell’articolo:

“E’ iniziato “Visioni d’Acqua”, il primo concorso riservato a cortometraggi che festeggiano l’acqua realizzati con il cellulare. L’idea è partita dall’Acquedotto pugliese in collaborazione con il Bifest, International Film&TV Festival di Bari.

I video che partecipano alla rassegna sono 14: sei nell’ambito della categoria “montati”, cinque in quella “presa diretta” e tre sono fuori concorso…”

Per continuare la lettura, basterà cliccare il link correlato. Ciao, Luigi