Questo sito contribuisce alla audience di

Libri sulle Questioni Internazionali

Come ogni anno il Salone del Libro di Torino espone le maggiori novità del settore, anche nel campo della politica estera e delle relazioni tra Stati e la loro storia.

La Fiera si svolge negli ampi locali del Lingotto e sono presenti grandi e piccole case editrici, specializzate e regionali, religiose e straniere. Ottima l’organizzazione e molto economico il biglietto d’ingresso. Esposti ogni tipo di libro, rivista e fumetto coi prezzi più vari. Numerosi gli ospiti tra cui il grande storico marxista inglese Eric J. Hobsbawm, lucido analista del passato e di questo nuovo secolo appena iniziato.

Vastissima la gamma di libri storici e politici: biografie, saggi, memorie, enciclopedie assieme alle opere dei maggiori storici e politologi. In particolare numerosi volumi che trattano l’annosa controversia del revisionismo in ambito storico. Tra i libri più indicati e efficaci per una introduzione alla politica internazionale ed i rapporti tra gli stati posso segnalare:

“Intervista sul nuovo secolo” ( Laterza, 15000) e “Il secolo breve” ( Rizzoli, 60000) di Eric J. Hobsbawm;
“Giustizia, non vendetta” (Mondadori, 17000) di Simon Wiesenthal, il cacciatore di nazisti;
“Maschere per un massacro” (Editori Riuniti, 20000) di Paolo Rumiz sulla tragedia jugoslava;
“Vele e Cannoni” (Mulino, 18000) di Carlo Cipolla sulle vere cause del dominio europe nel mondo;
“Il Maiale e il Grattacielo” (Feltrinelli, 14000) di Marco D’Eramo sulla società americana;
l’intrigante “Se la storia fosse andata diversamente” (Giunti, 35000) una raccolta di saggi di storia alternativa;
“La Svizzera, l’oro e i morti” (Mondadori, 14000) di Jean Ziegler sui finanziamenti dei banchieri elvetici ai Nazisti;
“Ascesa e declino delle Grandi Potenze” e “Verso il 21° secolo” di Paul Kennedy.

Allora, buona lettura e non mancate la Fiera dell’anno prossimo!