Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

Arabi israeliani

Domanda

Ciao Vins, a proposito degli arabi israeliani e del perchè non solidarizzano in maniera più attiva con i palestinesi. Sul "Venerdì" de "La Repupplica" di questa settimana c'è un interessante articolo sul problema. Dall'articolo ne viene fuori che, per la maggior parte, sono beduini nomadi che al momento della proclamazione dello Stato d'Israele, si trovavano all'interno dei suoi confini. In pratica stanno facendo la stessa fine dei nativi americani chiusi nelle riserve. Alla prossima Andrea (woquini)

Risposta

Ciao Andrea, riguardo l'ipotesi del Venerdì mi sembra alquanto riduttiva nei confronti degli arabi. In tutta la Palestina, prima del 1948, c'erano città e villaggi palestinesi e considerare gli odierni arabi-israeliani come discendenti dei beduini è secondo me inesatto. I nomadi erano ovunque, ma soprattutto nel Negev, mentre in Galilea e lungo la costa, soprattutto quella nord, non tutti gli arabi scapparono, emigrarono o furono scacciati. Quelli che rimasero nei loro villaggi divennero poi cittadini israeliani, anche se naturalmente la maggior parte divennero profughi nei paesi vicini dove venenro trattati in maniera infame, alla faccia della fratellanza islamica. Tranne che in Giordania dove si integrarono abbastanza bene e doggi sono al maggioranza dellla popolazione. In Libano c'erano addirittura leggi che vietavano ai palestinesi di svolgere molti mestieri! Oggi, senza timore di sbagliare, si può dire che le condizioni di vita ed i diritti civili degli arabi sono più tutelati in Israele che in dittature come la Siria e l'Iraq. Naturalmente i Territori Occupati sono un'altra storia. Ciao ed alla prossima! Vins Roboris

woq*** - 20 anni e 8 mesi fa
Registrati per commentare