Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

Confederazione islamica

Domanda

Grazie Vins per avermi chiarito il concetto sul fondamentalismo, devo dire che mi ero creato un falso concetto anche a causa dell'imprecisione ed approssimazione delle analisi sul fenomeno medesimo operata dai mass-media; volevo adesso gentilmente chiederti, come mai i fondamentalisti islamici non traducono concretamente il loro fanatismo nel progetto di una confederazione di stati comprendente tutti, od almeno la grande maggioranza, di stati di religione islamica. P.s.Volevo adesso chiederti cortesemente un tuo parere sulla seguente questione storica: non ritieni che il gesuitismo abbia decisamente contribuito a screditare il cristianesimo analogamente a quanto operato dal fariseismo nei confronti dell'ebraismo? Perfino molti ferventi cattolici da me personalmente ascoltati esprimono una smorfia di disgusto allorchè si parla di gesuitismo, d'altra parte persino il papa Clemente XIV nel 1773 soppresse il suddetto ordine. Arriposteletronizzarci.

Risposta

Ciao Vittorio, le semplificazioni dei media ci fanno travisare molte cose. Per esempio l'ira di bin Laden contro gli USA non è causata dal loro appoggio ad Israele, ma dal loro sostegno alla casa regnante saudita. E così via... riguardo la confederazione islamica è uno degli obiettivi dei fondamentalistui che si consdierano, come tutti i mussulmani, facenti parti di un'unica comunità, la Ummah.
In realtà uniti fortemente dalla religione e da costumi e tradizioni simili i paesi arabo-islamici potrebbero benissimo unirsi in un superstato, ma i lor governanti e sceicchi naturalmente si oppongono. Nasser negli anni '50 aveva promosso la c.d. Repubblica Araba Unita con la Siria ed altri, ma durò poco. Riguardo i Gesuiti, la loro pessima fama è dovuta all'opposzione protestante ed illuminista nei loro confronti. Grazie ad essi il cattolicesimo blocco la riforma ovunque e diffuse la fede in molti paesi. Però i gesuiti, organizzati come un esercito, s'interesarono sempre di più delle vicnede politiche, in questo erano dei veri maestri di machiavellismo. Inoltre istruivano le elites, quindi la loro influenza sconfinata. Nel '700 erano gli alfieri della reazione cattolica e furono visti ovunque come strumenti dell'ingerenza papale che gli stati non volevano più sopportare, il apap fu costretto a sopprimerli per le forti pressioni esterne dopo che erano stati espulsi da quasi tutti i paesi. Oggi sono uno dei gruppi più militanti e preparati, ma anche coraggiosi, per esempio in Sudamenrica molti gesuiti si sono opposti alel dittature.

Alla prossima

Vins Roboris

vit*** - 20 anni e 9 mesi fa
Registrati per commentare