Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

"guerra e pace"

Domanda

Ciao Vins, ti dico subito che trovo davvero strano la concomitanza tra gli ultimi attentati in Arabia Saudita e in Cecenia con il viaggio di powell "la COLOMBA" dell'amministrazione Bush mentre pochi giorni fa durante il viaggio di Rumsfeld "il FALCO" della stessa amministrazione non ci fu nessun attentato!!!! Un filo diretto lega Al-Qaeda ai servizi segreti militari USA e dietro c'è l'interesse di dannegiare il dialogo e la politica tra gli USA ed il mondo Islamico cosa che sembra un grande ostacolo a certi interesssi! Un'altro discorso importante, per noi musulmani, e quanto viene ora scoperto tra le camere di tortura e le fosse comuni dove furono torturati ed uccisi migliaia di Iracheni per mano di Saddam ed il partito Baath, credimi ho versato qualche lacrima da quanto scopro in dettaglio attraverso i nostri giornali su questo argomento mentre i giornali Italiani ne parlano solamente a livello di cronaca! E fa davvero male ricordare che lo stesso settore politico affiliato a Rumsfeld & Co. era architteto di sostegno politico a Saddam durante gli anni 80! Oggi questo stesso settore cerca di trovare un qualsiasi altro "uomo forte" da rimpiazzare Saddam in Iraq e per gli stessi intressi di allora e mentre, a chiaro luce di giorno,avvengono importanti cambiamenti in Iran finora modello di governo Islamico per tutti i musulmani, mentre i nemici giurati dell'Islam vero e puro; i Taliban in Afghanistan e Saddam in Iraq non sono piu al potere il settore politico Americano che ha avuto un ruolo importante nel portare al potere questi cerca di bloccare qualsiasi avvicinamento tra gli USA e quanti nel mondo Islamico lottano per la libertà e la democrazia senza perdere la propria identità culturale e religiosa! Ti ricordo che qualora potesse venire a compimento l'instaurarsi di un rapporto diretto e sincero tra "le colombe" Americane e "le colombe" dell'Islam vi sarà pace vera per tutto il mondo mentre quanti cercano di ostacolare la realizzazione di tale contatto, e di conseguenza il dialogo e il pieno rispetto reciproco tra le parti, non fanno altro che mantenere acceso il fuoco e la minaccia della guerra, alla Rumsfeld o alla Bin Laden! Non ti voglio imporre di accettare cio che probabilmente vedi con i tuoi occhi ma alla quale stenti a credere, basta quardare a quanto Sharon fa per ostacolare il piano di pace presentato dagli USA, UE, Russia e l'ONU che praticamente ancor prima di prendere il dovuto spazio di punto di riferimento per trattare la Pace è stato seppelito dai carri armati di quest'ultimo! oggi la situazione in Medio Oriente è pericolosisssimo ed il problema, guarda caso! Viene presentato dall'Israele di Sharon con tutte le sue testate nucleari e da Bin Laden che dal suo nascondiglio (dove probabilmente è suo ospite anche Saddam!) organizza gli attentati come quelli in Arabia Saudita e in Cecenia! La pace in Medio Oriente non si realizzerà con le parole ma con i fatti e i fatti piu importanti sulla strada di una Pace vera e duratura, una Pace che sia basata sulla Giustizia per chi è vittima della INGIUTIZIA e qui mi riferisco al Popolo Palestinese, chiede l'indirizzare gli sforzi verso la soluzione di questi due problemi perchè, diciamoci la verità, lo strapotere militare Israeliana è una costante minaccia per tutti i popoli della regione e dagli stessi Israeliani viene usato piu in tale senso che come strumento di difesa mentre dall'altra parte chi organizza gli attentati sta occupando una posizione quasi intoccabile come quello di armi di distruzione di massa a disposizione di Israele!!!!!!!! è tutto una storia di "guerra e pace" che l'avrai letto di sicuro solo che il palcoscenico è il mondo Islamico. tanti cordiali saluti

Risposta

Caro Reza, grazie per la tua appassionata esposizione di quel che pensi, temi e speri in Medio Oriente. Io ritengo che la caduta di due regimi odiosi come quello afghano e quello di Saddam abbiano indebolito molto i terroristi e di loro sostenitori e favorito quelle forze nei vari paesi islamici lottano coraggiosamente per riformare la società e cambiare la politica. Gli ultimi attacchi di Al-Qaeda sono stati diretti contro paesi arabi filoccidentali per danneggiare questi paesi, costringere i governi ad aumentare la loro repressione poliziesca e quindi aumentare il malcontento popolare. Non penso che Al-Qaeda sia in crisi o allo sbando, la sua stessa organizzazione e la gran disponibilità di soldi e volontari garantisce la sua sopravvivenza, anche se aver perso il santuario afghano l'indebolisce molto. Personalmente ritengo che questo tipo di terrorismo anti-occidentale continuerà ancora a lungo. In fondo gli Usa avevano appena annunciato il loro ritiro dalle basi saudite (obiettivo primario di Al-Qaeda) ed ugualmente i terroristi hanno attaccato. Perchè? Non c'è bisogno di pensare ad accordi segreti ed illeciti tra estremisti islamici ed agenti segreti USA. Immaginare Rumsfeld o Tenet organizzare attentati contro americani è fantapolitica... però come tu sai meglio di me, tra forse che si oppongono possono esserci convergenze temporanee. Nell'Italia di 25 anni fa terroristi rossi e neri avevano lo stesso obiettivo di abbattere lo stato democratico. Hamas è contro la Road Map così come lo sono i coloni ebrei nei territori. Questo non significa naturalmente che siano in accordo tra di loro! Sicuramente Bin Laden teme Powell e la diplomazia più delle minacce di Rumsfeld, ma ci vuole la forza per dare sostanza alla diplomazia. Dopo la schiacciante vittoria in Iraq le presioni Usa sono state più recepite non solo da Siria ed Iran, ma anche da Israele, infatti Sharon sembra voler accettare la Road Map. Io personalmente ritengo che la Road Map sarebbe la salvezza di entrambi, palestinesi ed israeliani, che bisogna fare qualcosa adesso senza lasciar pasare il momento propizio. Anzi, ti dico che, per perseguire il loro progetto di ridisegnare il Medio Oriente, gli Usa faranno anche grosse pressioni su Israele, cosa che Clinton non ha mai voluto o potuto fare. La strapotenza militare israeliani è la conseguenza della sua piccolezza fisica e demografica. Una volta raggiunta la pace l'esercito israeliano non sarà più un problema per gli arabi, ma fino a quel momento non sarà possibile ottenere un ridimensionamento. Forse il successo della Road Map sarà l'obiettivo su cui "faranno pace" americani ed europei a beneficio di israeliani ed arabi... ma forse sono troppo ottimista! Riguardo le terribili crudeltà di Saddam e le fosse comuni anch'io sono rimasto colpito e si è rinforzata in me la convinzione che un tale regime andasse abbattuto. Perchè in Italia non se ne parla più? Qui manca un vero giornalismo di reportage ed appronfondimento ed inoltre se in Iraq ci fossero 2 morti in una manifestazione anti-Usa tutti ne parlerebbero, ma 1000 morti da parte di Saddam non fanno notizia. D'altra parte per molti che sin sono opposti alla guerra all'Iraq, l'unico pensiero ora è rimuovere dalla scena questa vicenda nella quale hanno sbagliato previsioni. Stami bene, Reza, ed alla prossima!

Vins Roboris

rez*** - 19 anni e 4 mesi fa
Registrati per commentare