Questo sito contribuisce alla audience di

Nasce Radio GAP, network delle emittenti "antagoniste"

Fino al 22 luglio, un documento non stop via etere per raccontare ciò che ruota attorno al G8 e al Genoa Social Forum

19/07/2001 - E’ nata il 16 luglio e terminerà i suoi programmi domenica 22. Si chiama Radio GAP (Global Audio Project) e rappresenta il primo progetto di network da parte delle emittenti antagoniste e alternative della sinistra italiana. Ogni giorno, 18 ore in diretta da Genova per “raccontare” il G8, vissuto dalla parte del Genoa Social Forum, coordinamento che comprende quasi 800 associazioni laiche e cattoliche. Radio GAP nasce dalla collaborazione di diverse reti locali (la torinese Radio Black-out, la bresciana Radio Onda d’Urto, le bolognesi Radio Città 103, Radio Fujiko e Radio K Centrale, la romana Radio Onda Rossa e la cosentina Radio Ciroma), interconnesse tra loro per tutta la settimana, con collegamenti di alcune ore quotidiane con altre emittenti da tutta Europa. La programmazione è fruibile anche via web. Il palinsesto di Radio GAP - che proseguirà fino a domenica prossima - è disponibile all’indirizzo
www.radiogap.net/it/palinsestogap.html
.

Ricordiamo, inoltre, che anche Radio Popolare è presente nel capoluogo ligure per notizie, corrispondenze, reportage e “microfoni aperti” in più lingue. Popolare è ricevibile in diverse zone d’Italia, grazie ad una fitta rete di affiliate, ma è sintonizzabile anche via satellite, in tutta Europa, sulla fx 12.673 V (Hot Bird - 13°est).

Le categorie della guida