Questo sito contribuisce alla audience di

8 - RAKU DOLCE - la cottura

La temperatura massima di cottura che impiego di norma è attorno a 970°C.

Le forme finite con gli ingobbi del genere Terra Sigillata devono essere cotte con un ciclo di almeno 8 – 10 ore in ambiente ossidante e con le forme che possono toccarsi ma non dove è stato applicato un ingobbio vetrificante.
La mia temperatura di cottura è attorno a 970°C.
Questa temperatura non è però vincolante ma dovrà essere individuata considerando che si tratta di ottenere delle terrecotte porose.
Per ottenere il nero da fumo, questo deve penetrare nella microporosità rimasta aperta degli ingobbi; sarà quindi di particolare importanza porre attenzione a non superare il punto termico della loro vetrificazione o sinterizzazione perché una volta chiusi i pori non sarà più possibile farvi entrare il fumo.
Questa cottura è simile alla cottura tradizionale a biscotto anche se le ceramiche sono finite a ingobbi.
Se la cottura a biscotto è eseguita in un forno elettrico convenzionale si deve attendere il naturale raffreddamento delle ceramiche che dovranno essere trasferite in altro forno per il trattamento a Raku Dolce.
Se diversamente il forno è idoneo ad essere aperto caldo, sarà possibile effettuare in uscita la riduzione a Raku Dolce.

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti