Questo sito contribuisce alla audience di

Missy "Misdemeanor" Elliott

...la rivincita delle rappers

Nel 1971 nasce a Portsmouth in Virginia la
“dolcissima” Melissa Elliott.

Lei è diversa da tutte le altre.

Ha sicuramente una marcia in più e anche qualche chilo di troppo (come diranno i soliti “intenditori” di musica rap)…

La ragazza parte nei primi anni’ 90 con il gruppo Sista, ma capisce subito che il suo ruolo nel mondo del rap femminile è molto più ampio.

Scrive, arrangia e produce.

Qualche nome?

Lil’ Kim, Da Brat, Ginuwine, Busta Rhymes, Jay Z, Eve, Methodman, Ludacris e Aaliyah (purtroppo scomparsa il 25 agosto 2001)

La ritroviamo in tantissimi album, video anche solo come “cameo”.

Quando c’è Missy, la garanzia di qualità e di successo è assicurata.

Nel 1997 realizza il suo primo album da sola Supa Dupa Fly ed è subito in vetta alle classifche.

Tutta la sua musica, i suoi video e i suoi messaggi sono contro “le solite bamboline sexy” che si vedono seminude, danzanti e felici nei video dei suoi colleghi.

Nel 1999 Da Real World piazza altri due grandi successi nell’era dell’hip hop “She’s a Bitch” e “Hot Boyz”.

Ma è solo nel 2001 con Miss E…So Addictive che espolde definitivamente tutta la forza, la potenza e la creatività di una grande artista riconosciuta a livello mondiale..

I tormentoni dell’album sono “One Minute Man” e “Get Ur Freak On”, quest’ultimo si aggiudica
il Grammy Awards alla 44a edizione del 2001.

…grande Missy Elliott!!!