Questo sito contribuisce alla audience di

N.E.R.D.

No One Ever Really Dies

Chad Hugo e Pharrell Williams quando producono altri artisti sono The Neptunes, ma quando cantano insieme sono i “fantastici tre” del gruppo N.E.R.D. insieme a Shay (cantante raggae, nonchè ex compagno di scuola del duo).
Per sapere qualcosa di più sui Neptunes e sui loro successi prodotti, vi rimando all’intervento su Pharrell Williams.

Il primo album dei N.E.R.D. è storia recente.
Siamo nell’estate del 2002 quando in Europa circola In Search Of…
Questo primo album viene ritirato dal commercio e ri-registrato perche’ ci sono troppi suoni “elettronici”.
E così scelgono la tecnica esattamente opposta, ovvero usano strumenti “dal vivo”, con l’assistenza importantissima di una grande band rock-funk, gli Spymob.
Ma nonostante ciò l’album non arriva neanche a sfiorare il successo e la fama che come The Neptunes hanno dato a tanti altri.
Forse perchè l’album è di difficile lettura (un po’ alla Outkast).
E allora l’ho ascoltato….e come per gli Outkast sono rimasta a bocca aperta e senza fiato!
In Search Of…è un vero miscuglio di tutto ciò che è il passato black tipo Stevie Wonder, Kool and The gang, De La Soul , ma anche il pop targato fine anni ‘70 degli Earth, Wind & Fire, il rock duro ma grande (non urlato e basta) degli AC/DC, e qualche sfaccettatura anni ‘80 delle prime tastiere alla Tears For Fears…insomma un delirio di musica ,di quella bella, che ti fa venire la pelle d’oca!

Nel 2004 il loro secondo album (sempre in trio) Fly Or Die distribuito dalla Virgin.
Dal 19 marzo è disponibile anche qui da noi.
Nelle classifiche degli album più venduti in Italia è gia’ al 12° posto.
Pharrell alla batteria, Chad alla chitarra. Sono veramente pieni di risorse questi ragazzi…
Sul loro sito ufficiale c’e’ una frase che secondo me descrive in pieno lo stile dei N.E.R.D. e del loro secondo Lp “the complexity is in the simplicity” (la complessità è nella semplicità).
Vengono rispolverati i temi socialmente significativi …basta cantare di quanto sono bravi gli afro-americani a fare hip hop (questo soprattutto The Neptunes lo sanno bene), basta farsi la guerra a suon di rap.
In Fly or Die (la canzone) c’e’ un passaggio molto significativo sulle scelte (un tema tanto caro ai sociologi) “He’s got an angel on one shoulder and the devil on the other and he’s just trying to take the right path” (Il ragazzo ha un angelo su una spalla e il diavolo sull’altra e sta cercando la strada giusta).
Ma l’avete sentita “She wants to move”? E’ una di quelle canzoni che ti entrano dentro e non ti mollano piu’!

Sulla scena attuale i N.E.R.D. sono qualitativamente superiori, originali ed a-tipici…puo’ bastare?

DISCOGRAFIA
2002 In Search Of…
2004 Fly Or Die