Questo sito contribuisce alla audience di

Mario

18enne superstar

Certo che sentire parlare di amore da un ragazzino in una dolcissima canzone R&B “Let Me Love You” e rendersi conto che e’ una delle ballads piu’ belle del momento, fa un po’ pensare.
Crisi creativa della vecchia scuola?
Oppure i giovani talenti sono cosi’ bravi da far dimenticare la old school?
Mario (cognome sconosciuto) nasce nel 1987 a Baltimora nel Maryland.
Fin da bambino (e non e’ un modo di dire) comincia a cantare.
Ha appena 4 anni e la madre lo accompagna con un pianoforte nelle sue performances casalinghe.

Nel 2002, dopo aver partecipato ad una miriade di concorsi, arriva la sua occasione.
Firma con la J-Records, casa discografica d’eccezione, il suo primo contratto da professionista e a 15 anni registra il suo primo album Just A Friend 2002.
I nomi chiamati a collaborare con il giovanissimo talentuoso Mario sono tanti, dai produttori di Babyface e Mary J. Blige alla bravissima Alicia Keys.

Il suo secondo album Turning Point arriva proprio quando Mario compie 18 anni.
Ed infatti la prima canzone contenuta nel disco si intitola “18″.
Ma è un’altra canzone che lo porta alla ribalta delle scene internazionali, la dolce “Let Me Love You”.
Mario è piu’ maturo (anche se fa sorridere questa affermazione), scrive i testi del suo secondo album e diventa l’idolo non solo delle ragazzine, ma di tutti gli intenditori ed appassionati del genere R&B.

La canzone e’ ai primi posti delle classifiche, come si legge nella home page del sito della sua casa discografica, la J-Records.
Al primo posto nella classifica internazionale dei singoli, al primo posto nella classifica dei singoli della Nuova Zelanda, al secondo posto in Europa, in Giappone….insomma un’altra stella nascente nel firmamento R&B.

Buona fortuna, giovane Mario!

DISCOGRAFIA
2002 Just A Friend
2004 Turning Point