Questo sito contribuisce alla audience di

Esplode il Zanicchi-pensiero

Dolcenera furba e scorretta. Baccini usato e mazziato. Simone bambinone.

A due settimane dalla fine di Music Farm, Iva Zanicchi va giù pesante con la vincitrice, Dolcenera. “Sono troppo schietta per tacere - racconta la Zanicchi a Vanity Fair - Dolcenera è furba. Per venti giorni lei e Baccini sono stati scorretti, ma era lei che orchestrava: gli stava sempre addosso. Insieme erano sgradevoli, si sono preparati il terreno per i dischi in uscita. Tutti e due avevano da guadagnarne: di lui non si parla da vent’anni e lei era un sconosciuta. Inizialmente devono aver detto: ci isoliamo perché serve televisivamente. Poi hanno continuato: inventiamoci una storia d’amore. E lì Baccini è rimasto impigliato nella rete”.

“Sono stata sorpresa quando Dolcenera ha battuto Mariella Nava. Ho saputo che al pomeriggio, su Internet, davano la Nava vincente col 57 per cento. Deve essere successa l’ira di Dio per ribaltare i pronostici. Questa qui nel giro di tre ore era diventata Santa Maria Goretti. Eh, cazzarola, sennò non si spiega” ha dichiarato poi la Zanicchi.

Poi il gossip sui rapporti tra Dolcenera e Simone, altro cantante in gara: “Simone è un bambinone, si è lasciato fregare -dice la Zanhicchi- Lei gli ha calato i pantaloni nel bagno dove non c’erano telecamere, Dolcenera ha smentito e lì ho sbagliato io: dovevo mettermi d’accordo con il ragazzino e sorprendere lei mentre lo assaliva”.

Parlare di gossip riguardo a Music Farm, provoca in me una sorta di “morbo di Ivan Cattaneo” ma i risultati sono ovviamente ineguagliabili. In ogni caso, provvederò ad indagare e farò in modo di captare le reazioni dei “tirati in causa”. Music Farm non è ancora finito.

Intervista tratta da TgCom