Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • L’arte di costruire complotti

    L’ultimo romanzo di Umberto Eco, “Il cimitero di Praga”, edito dalla Bompiani, è nel suo genere un autentico capolavoro

  • Hofmannsthal e la fine di un’epoca

    Non c’è da stupirsi se uno scrittore e saggista quale Hermann Broch decise negli ultimissimi anni della sua vita di dedicare un approfondito ed esemplare studio sulla personalità di uno dei più grandi letterati del Novecento, l’asburgico Hugo von Hoffmansthal.

  • Un medico investigatore nell’Inghilterra del XIV secolo

    La prima a indicare un nuovo filone letterario, almeno negli intenti e in seguito nelle proporzioni che assunse, è stata la compianta Ellis Peters, la celebre scrittrice inglese, pseudonimo di Edith Mary Pargeter, che creò la figura di Fratello Cadfael.

  • La maledizione di Flavio Giuseppe

    Diventa sempre più difficile scrivere un thriller storico nel quale possano confluire diverse qualità stilistiche e narrative, unite a una debita e indispensabile preparazione culturale.

  • Le riflessioni di un geniale suicida

    Che cosa si può dire di un filosofo geniale, fin troppo sensibile e geniale, che decide di porre fine alla propria vita a soli ventitré anni?

  • Il coraggio, ossia l’altra faccia della paura

    Il coraggio e la paura sono due emozioni con le quali tutti noi dobbiamo fare i conti nella vita quotidiana. Ma in che cosa si trasformano quando, invece, l’uomo deve affrontarle in scenari completamente diversi, quelli delle guerre, delle battaglie, degli scontri in cui si può uscirne vivi, così come trovarvi la morte?

  • Un’autentica strage in nome di una lettera

    Il nome del narratore scozzese Scott Mariani non è molto conosciuto nel nostro Paese.

  • L’orrore si accompagna sempre alla follia

    Max Dezzi non è quello che si può definire un narratore di professione. Sposato, padre di due figli, Dezzi dopo aver trascorso due lustri nell’Aeronautica Militare del nostro Paese, lavora ora come controllore di traffico aereo a Milano.

  • La maledizione del Doomsday Book

    Il nome di James Rollins, uno dei maggiori narratori americani del genere spy-thriller, è conosciuto bene anche nel nostro Paese.

  • Manifesto al rimpianto

    L’affermazione è celebre e fu scritta da Percy Bysshe Shelley: «I poeti sono i non riconosciuti legislatori del mondo». Una frase con la quale il grande poeta romantico inglese volle dimostrare che la forza della poesia risiede nella sua ferrea dimensione legislativa dell’anima, della sensibilità, dell’immaginazione.