Questo sito contribuisce alla audience di

Deludente la performance di Pino Daniele

Luci soffuse e melodie incomprensibili accompagnano il the volvo music tour 2004

style="WIDTH: 420px; HEIGHT: 263px" height=263 alt="" hspace=10
src="http://angyplatania.supereva.it/pino1.jpg" width=425 align=right
border=0>E’ stato il Giardino
Bellini di Catania ad ospitare una delle date del tour “The Volvo Music tour
2004″ del cantautore partenopeo Pino Daniele. L’artista pero’ non ha convinto
più di tanto ed alcune sue, fra le più conosciute, composizioni sono state
penalizzate dai nuovi arrangiamenti. Il
cantautore partenopeo, romantico e mediterraneo, ha tentato di stupire con le
sue evoluzioni e le sue scoperte musicali, accompagnato da l’ensemble che
lo segue in tutte le tappe del “Volvo music tour”: Mariano Barba (batteria),
Rino Zurzolo (basso), Rita Marcotulli
(pianoforte) e le voci di Rossella Ruini (contralto) e Fabrizio Palma
(basso). Il nuovo corso del 49enne cantautore, partito quest’anno con l’anima
“latin jazz” e non solo (non mancano canti barocchi, brani di bossanova e altre
melodie latine) dell’ultimo album “Passi d’autore” si è concretizzato con le
nuove versioni “madrigaliste” e “rinascimentali”, così intense e raccolte, e le
versioni jazz di molti suoi grandi hit.

href="http://guide.supereva.it/recensioni_musicali/interventi/2004/08/172805.shtml">CONTINUA

Le categorie della guida

Link correlati