Questo sito contribuisce alla audience di

Mario e Francesco Merola: Il lungo viaggio continua

Il nuovo tour teatrale si apre in Sicilia - Comunicato stampa

Vent’anni lontano dai palcoscenici teatrali italiani: Mario Merola aveva proprio voglia di ritornare al vecchio amore. Ed eccolo quindi - 70 primavere festeggiate al Porto di Napoli, 25 film, 45 anni di carriera e 40 di matrimonio - tornare sui palchi dei teatri italiani. La nuova tournée – che si intitola “Il lungo viaggio continua” – vedrà Mario e Francesco Merola pronti ad affrontare il pubblico di tutta Italia. Ma Merola ha voluto che il suo viaggio iniziasse dalla Sicilia: sarà infatti il Teatro Metropolitan di Catania ad accoglierlo per primo, il 26 novembre. A ruota, ecco il Palatenda di Ragusa (27 novembre), il Teatro Impero di Marsala (28 novembre), il Palacongressi di Agrigento (29 novembre) per approdare infine al Teatro Golden di Palermo (1 dicembre). Il tour, presentato da Cristiani Music, è organizzato da Agave Spettacoli e Grimaldi Iniziative.

Forte di una scenografia imponente che ricalca il Porto di Napoli – dove in aprile il re della sceneggiata è stato festeggiato da amici e pubblico, accolto da Gigi D’Alessio vestito da pasticcere -e di un’orchestra dal vivo,il concerto proporrà un affettuoso e continuo intreccio tra Mario Merola e il figlio Francesco, con momenti molto emozionanti. Merola si racconterà attraverso le sue canzoni, dagli inizi difficili a Sant’Erasmo quando il giovane Mario, figlio di una famiglia povera ma onesta, cantava percorrendo le banchine del porto dove lavorava come scaricatore. Nel ’62 Mario Merola contrae un debito di 80.000 per pubblicare il primo disco, Malufiglio: è l’inizio di un viaggio costellato di successi. Da A ciurara, a Eternamente tua a “Spusarizio ‘e Marinaro”, la Voce di Napoli ha interpretato sceneggiate leggendarie come ‘E figlie, ‘O treno d’o’ sole e la mitica Zappatore. 25 film, tra gli ultimi anche Sud Side story di Roberta Torre, ma Mario Merola ha anche prestato la voce a Vincezone il protagonista di Totò Sapore. Il suo modo di cantare, vigoroso e avvolgente, a tratti drammatico a tratti leggero, è stato interamente ereditato dal figlio Francesco con cui ormai forma un duo inestricabile. Francesco Merola riproporrà alcuni intramontabili successi, nonché classici della musica napoletana oltre ai nuovi pezzi che andranno a formare il cd “Vient’e mare”, scritto da Gigi D’Alessio e in uscita a gennaio, ma già anticipato dal singolo “Perdonami”. le date del tour

Le categorie della guida

Link correlati