Questo sito contribuisce alla audience di

Storia del teatro antico

Il teatro dei primitivi...

Anticamente le rappresentazioni avevano una valenza religiosa; erano dei veri e propi riti propiziatori. Servivano per venerare e ringraziare i Dei dei loro doni (es. l’arrivo della primavera; la fine della notte polare per gl’eschimesi).

Venivano rappresentati spettacoli teatrali anche per segnare eventi importanti della vita quotidiana (es. matrimonio, nascita dei figli, la fine dell’addolescenza).

Le rappresentazioni antiche erano costituite principalmente da un’attore che narrava la storia e da mimi che ballavano a ritmo di musica.

Molto importante era il travestimento: trucchi, costumi e maschere. Le maschere spesso rappresentavano i Dei o comunque personalità importanti della comunità; indossandole l’attore assumeva anche il loro potere.

Non di rado accadeva che gl’attori cadevano in trance oppure possessioni, che coinvolgevano anche il pubblico.

Ultimi interventi

Vedi tutti