Questo sito contribuisce alla audience di

La è aperta

1a parte

La è aperta nella lingua italiana deriva dalla ‘e’ breve e dal ditongo ‘ae’ della lingua latina.

Esempi:

decem - dièci

ferrum - fèrro

laetus - lièto

praesto - prèsto

Regole per l’uso della è aperta:

1) si usa nel ditongo ‘-ie-’

es. ièri cavalière diètro bandièra lièto

eccezioni: a) non si usa nei vocaboli: bigliétto chiérico

b) nei sostantivi in ‘-iezzo’:

es. ampiézza

c) nei diminutivi in ‘-ietto’:

es. magliétta vecchiétto fogliétto

d) nei vocaboli di derivazione etnica:

es. pugliése ateniése marsigliése

2) se seguita da una vocale:

es. costèi colèi lèi idèa fèudo

eccezioni: a) nell’aggettivo dimostrativo: quéi

b) nel passato remoto (se presente la desinenza ‘-ie’):

es. credéi

c) nelle preposizioni articolate:

es. néi péi

…continua…

Ultimi interventi

Vedi tutti