Questo sito contribuisce alla audience di

Premio Oscar

Conosciuto anche con il nome Academy Awards of Merit...

COS’E'?
Il Premio Oscar è il premio più importante della panoramica cinematografica mondiale.
Il riconoscimento viene assegnato dall’Academy of Motion Picture Arts and Sciences. Quest’associazione è composta da nomi illustri dello spettacolo.

IL NOME:
Originariamente il nome della statuetta era Academy Awards of Merit, esso si trasformò in Oscar secondo la leggenda, che narra di un’impiegata dell’Accademia che esclamò: “Somiglia proprio a mio zio Oscar”.

LA PRIMA VOLTA:
Il 16 maggio 1929 vennero consegnati i primi premi nella splendida ‘Blossom Room’ dell’Hollywood Roosevelt Hotel.
Al concorso accedevano i film usciti nelle sale cinematografiche di Los Angeles entro il 31 luglio dell’anno precedente; nel ‘34 il regolamento venne modificato e valuta i film usciti nel precedente anno solare.

CATEGORIE:
Per essere più precisi dovremmo parlare al plurare, infati i Premi Oscar si dividono in numerose categorie, quali:
Dal ‘28: Miglior Film; Miglior Regista; Miglior Attore ; Miglior Attrice; Miglior Sceneggiatura Non Originale; Migliori Didascalie; Migliore Fotografia; Migliore Scenografia; Alla Carriera;
Dal ‘31: Miglior Cortometraggio; Miglior Cortometraggio d’Animazione; Oscar Scientifico o Tecnico;
Dal ‘34: Migliore Canzone;
Dal ‘35: Miglior Montaggio;
Dal ‘36: Miglior Attore Non Protagonista; Miglior Attrice Non Protagonista;
Dal ‘40: Miglior Sceneggiatura Originale;
Dal ‘41: Miglior Cortometraggio Documentario;
Dal ‘42: Miglior Documentario;
Dal ‘47: Miglior Film Straniero;
Dal ‘48: Migliori Costumi;
Dal ‘63: Miglior Montaggio Sonoro
Dal ‘82: Miglior Trucco;
Dal ‘01: Miglior Film d’Animazione;
Migliori Effetti Speciali; Migliore Colonna Sonora; Miglior Sonoro;

PREMI ASSEGNATI ALL’ITALIA:
Premi Speciali a:
‘Sciuscià’ di Vittorio de Sica nel ‘48;
‘Ladri di biciclette’ sempre di Vittorio de Sica nel ‘50;

Miglior Film Straniero:
‘La strada’ di Federico Fellini nel ‘57;
‘Le notti di Cabiria’ di Federico Fellini nel ‘58;
‘8 1/2′ di Federico Fellini nel ‘64;
‘Ieri, oggi, domani’ di Vittorio de Sica nel ‘65;
‘Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto’ di Elio Petri nel ‘71;
‘Il giardino dei Finzi-Contini’ di Vittorio de Sica nel ‘72;
‘Amarcord’ di Federico Fellini nel ‘75;
‘Nuovo Cinema Paradiso’ di Giuseppe Tornatore nel ‘90;
‘Mediterraneo’ di Gabriele Salvatores nel ‘92;
‘La vita è bella’ di Roberto Benigni nel ‘99.

Ultimi interventi

Vedi tutti