Questo sito contribuisce alla audience di

Mike Newell e il suo Prince of Persia: Le sabbie del Tempo, 2010

Ma non l’ha ucciso lui e si allea con la principessa Tamina di Alamut(interpretata da Gemma Artenton) per salvare da mani oscure il Pugnale del Tempo.

prince of persia “Prince of Persia: Le sabbie del tempo” è un lungometraggio d’avventura del 2010 diretto da Mike Newell(1942). Il regista britannico ha diretto 15 film, il primo è stato nel 1979 ed è intitolato “Alla 39° eclisse”.

Velocemente si ricorda nel 1985 “Ballando con uno sconosciuto”, nel 1987 “La protesta del silenzio”, nel 1994 “Quattro matrimoni e un funerale”, nel 1997 “Donnie Brasco”, nel 2005 “Harry Potter e il calice di fuoco”, nel 2007 “L’amore a tempi del colera”.

Titolo originale: “Prince of Persia: The Sand of Time”. Il film prende avvio dall’omonimo videogioco. Il film è stato distribuito in Italia il 19 maggio 2010.

Protagonista Dastan(interpretato da Jake Gyllenhaal), orfano che ha vissuto nelle strade di Babilonia. Babilonia è la capitale della Persia. Dastan, coraggioso e nobile d’animo, viene adottato niente meno che dal re della Persia divenendo il terzo principe.

Quando Dastan diviene adulto viene accusato dell’omicidio del padre, il re Sharaman I. Ma non l’ha ucciso lui e si allea con la principessa Tamina di Alamut(interpretata da Gemma Artenton) per salvare da mani oscure il Pugnale del Tempo.

Il Pugnale è un oggetto molto potente che permette di riavvolgere il tempo sfruttando il potere delle sabbia del tempo. Sarà il fratello del re, il visir Nizam(interpretato da Ben Kingsley) a voler usare il Pugnale per tornare indietro nel tempo ed essere incoronato re al posto di Sharaman I.

Nel cast: Jake Gyòòenhaal, Gemma Artenton, Alfred Molina, Ben Kingsley.

Durata 116 minuti. La sceneggiatura è stata scritta da Jordan Mechener, Carlo Bernard, Doug Miro, Boaz Yakin. Prodotto da Jerry Bruckheimer Films e Walt Disney Pictures.

Trailer: