Questo sito contribuisce alla audience di

Richard Eyre e Iris - un amore vero, 2001

“Iris – Un amore vero” porta in scena la vera storia della scrittrice Iris Murdoch morta nel 1999.

iris un amore vero “Iris – Un amore vero” è una pellicola del 2001 diretta da Richard Eyre(1943). Il regista inglese ha esordito nel 1983 con il film “L’ambizione di James Penfield”, nel 1984 con “Il giorno delle oche”, nel 2004 “Stage Beauty”, nel 2006 “Diario di uno scandalo”, nel 2008 “L’ombra del sospetto”.

Titolo originale: “Iris”. La pellicola è basata su due libri scritti da John Bayler: “Iris: a memoir” e “Elegy for Iris”.

“Iris – Un amore vero” porta in scena la vera storia della scrittrice Iris Murdoch morta nel 1999. La scrittrice inglese si è fatta strada in un panorama prettamente maschile riuscendo ad inserire i suoi libri nella più alta letteratura del novecento.

Di grandissima levatura intellettuale, Iris(interpretata da Kate Winslet per Iris da giovane e da Judi Dench per Iris da anziana), era una ragazza che fuoriusciva dagli schemi prestabiliti. La sua vita era donata alla conoscenza, ma questo non le toglieva il divertimento, anzi riusciva a divertirsi più degli altri.

La sua gioia di vivere era irriverente, ha avuto molti amanti ma alla fine ha scelto un ragazzo timido ed insicuro Bayley(interpretato da Hugh Bonneville per Bayley da giovane e da Jim Broadbent per Bayley da anziano). Anche Bayley era un intellettuale ma non aveva lo spirito critico di Iris. Il film si sviluppa in una serie di flash back che illustrano la giovinezza e la vecchiaia della scrittrice/pensatrice.

Il fulcro del film è la malattia improvvisa di cui è soggetta, viene colpita infatti dal morbo di Alzheimer. Iris viene colpita dal morbo proprio quando sta scrivendo un libro, riuscirà a terminarlo ma non si riprenderà più. La tenerezza del marito che le sta accanto, entrambi vecchi, entrambi stanchi di vivere.

Nel cast: Judi Dench, Kate Winslet, Jim Broadbent, Hugh Bonneville, Penelope Wilton, Juliet Aubrey, Tomothy West, Samuel West.

Durata 91 minuti. La sceneggiatura è stata scritta dal regista e da Charles Wood. Distribuito da Mediafilm.

Trailer: