Questo sito contribuisce alla audience di

Il ragazzo che abitava in fondo al mare, diretto da Mario Santocchio, 2010

Nicole le guarda ed osservando le immagini si rende conto che tra le mani ha un vero e grosso scoop: è il video diario degli ultimi giorni di vita di una ragazzo.

il ragazzo che abitava in fondo al mare “Il ragazzo che abitava in fondo al mare” è una pellicola del 2010 diretta da Mario Santocchio. Il regista italiano ha lavorato per la realizzazione di diversi film.

“Il ragazzo che abitava in fondo al mare” esce nelle sale cinematografiche italiane il 15 ottobre 2010. Il soggetto del film è ispirato ad una storia vera.

La pellicola vede come protagonista la giovane e bella giornalista Nicole T. Nell’autunno del 2009 le vengono spedite tre videocassette direttamente a casa sua.

Nicole le guarda ed osservando le immagini si rende conto che tra le mani ha un vero e grosso scoop: è il video diario degli ultimi giorni di vita di una ragazzo.

Nicole riesce a farsi dare dalla redazione la possibilità di condurre un documentario sulla questione. Le location della ricerca sono Maiori ed Amalfi, il ragazzo non ha ancora nome e non è semplice cucire le dinamiche della sua vita.

Nel video diario però si scorge anche un’altra persona: è una ragazza. Sarà proprio la ragazza a raccontare delle lettere che i due si scambiavano nascostamente.

Nel cast: Daniele Ferrari, Tiziana De Giacomo, Cristina Cappelli, Gervasio Celentano. La voce del ragazzo è di Carlo Cutolo.

Durata 87 minuti. La sceneggiatura è stata scritta dallo stesso regista Mario Santocchio. Il montaggio è stato curato da Pietro Leoncelli. La colonna sonora è stata curata da Vincenzo Bisogno. Prodotto da Maxafilm. Distribuito da Maxafilm.

Trailer:

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • Gerry

    16 Oct 2010 - 16:42 - #1
    0 punti
    Up Down

    Dovreste aggiungere che la voce del ragazzo nel film è di Carlo Cutolo,penso sia molto importante.

  • Alessia Mocci

    16 Oct 2010 - 16:51 - #2
    0 punti
    Up Down

    Grazie Gerry, sarà fatto! :D