Questo sito contribuisce alla audience di

Paranormal Activity 2, diretto da Tod Williams, 2010

“Paranormal Activity 2” è il sequel di “Paranormal Activity” diretto dal regista israeliano Oren Peli, un film che in America nel 2009 ha avuto il suo bel parlare, ma forse alcune volte si parla troppo.

paranormal activity 2 “Paranormal Activity 2” è una pellicola del 2010 diretta da Tod Williams. Tod Williams (1968) ha esordito nel 1998 con “Le avventure di Cole Sebastian”, segue nel 2004 “The door in the floor”. Il film inizialmente era nelle mani di Kevin Greutert (1965), editor di “Saw”, “Saw II”, “Saw III”, “Saw IV” e “Saw V”, che ha dovuto mollare il progetto a causa del suo contratto per la serie Saw.

Il film è del genere horror ed è uscito nelle sale cinematografiche italiane il 22 ottobre 2010, attualmente è in quarta posizione nella classifica degli incassi dello scorso week end (22-24 ottobre).

“Paranormal Activity 2” è il sequel di “Paranormal Activity” diretto dal regista israeliano Oren Peli, un film che in America nel 2009 ha avuto il suo bel parlare, ma forse alcune volte si parla troppo.

La pellicola inizia con delle riprese video a casa di Kristi Rey, sorella di Katie del primo film. Kristi sta portando a casa Hunter suo figlio appena nato. Nella casa dopo un incidente con dei ladri Dan, il proprietario, ha deciso di installare delle telecamere su ogni angolo della casa per sentirsi più al sicuro da ospiti esterni non indesiderati.

L’unico oggetto che però hanno rubato i ladri è una collana, regalo di Katie per Kristi. La famiglia però inizia a vedere cose strane, oggetti che cadono per terra da soli, rumori sconcertanti nel silenzio della notte. Katie e Kristi allora iniziano a parlare della loro infanzia e del demone che le tormentava.

La violenza di quest’essere aumenta a dismisura, cresce ogni giorno di più. La paura più grande è per il neonato.

Nel cast: Katie Featherston, Micah Sloat, Brian Boland, Sprague Grayden, Molly Ephraim, Tim Clemens.

Durata 86 minuti. La sceneggiatura è stata scritta da Michael R. Perry. Distribuito da Paramount Pictures.

Trailer: