Questo sito contribuisce alla audience di

Una sconfinata giovinezza, di Pupi Avati, 2010

I due vivono una vita coniugale serena, senza nessuna complicazione e difficoltà seria. Sia Lino che Chicca sono soddisfatti della loro professione.

una sconfinata giovinezza “Una sconfinata giovinezza” è una pellicola del 2010 diretta da Pupi Avati(1938). Il regista e produttore italiano ha esordito nella regia nel 1970 con il film “Thomas e gli indemoniati”. La sua filmografia consta di 52 film, tra gli ultimi ricordiamo sempre del 2010 “Il figlio più piccolo”, del 2009 “Gli amici del bar Margherita”, nel 2008 “Il papà di Giovanni”, nel 2007 “Il nascondiglio” e “La cena per farli conoscere”.

“Una sconfinata giovinezza” è un film drammatico uscito nelle sale cinematografiche italiane l’8 ottobre 2010.

Protagonisti della pellicola sono Lino Settembre e sua moglie Chicca. I due vivono una vita coniugale serena, senza nessuna complicazione e difficoltà seria. Sia Lino che Chicca sono soddisfatti della loro professione.

Lino è un giornalista che lavora presso la redazione sportiva del Messaggero e Chicca è una docente di Filologia Medievale all’Università Gregoriana.

Sono sposati da bene venticinque anni e l’unico vero dispiacere forse è il non aver avuto dei figli. Questa mancanza non ha distrutto la loro relazione fortunatamente anzi si può bene dire che l’abbia stretta ancora di più. Ma Lino purtroppo sta avendo dei gravi problemi di salute che stanno compromettendo il presente.

Il presente sia professionale che familiare. Decidono così di fare delle analisi approfondite e si scopre che Lino ha una patologia degenerativa delle cellule cerebrali.

Nel cast:
Fabrizio Bentivoglio, Francesca Neri, Serena Grandi, Gianni Cavina, Lino Capolicchio, Manuela Morabito, Erika Blanc, Vincenzo Crocitti, Osvaldo Ruggieri, Brian Fenzi, Marcello Caroli, Riccardo Lucchese, Lucia Gruppioni.

Durata 98 minuti. La colonna sonora è stata curata da Riz Ortolani. Prodotto da DueA. Distribuito da 01 Distribution.

Trailer: