Questo sito contribuisce alla audience di

il ciclismo di Hayden Roulston.

A novembre si è disputata la gara ciclistica neozelandese del Giro di Southland. Il nome del vincitore del trofeo è lo stesso dell'anno scorso ma, per su stessa ammissione, si tratta di una persona diversa.

In 50 anni di Southland tour, Hayden Roulston è il 5°atleta a vincere consecutivamente la competizione.

Ma, e questo è il motivo che porta sul nostro portale la notizia, secondo lo stesso Hayden, passato attraverso problemi fisici e caratteriali durante l’ultimo anno, lui è un uomo cambiato, grazie anche al ReiKi.

Ecco quanto ha dichiarato al The Southland Times:


“I’m actually a totally different person. I owe a lot of that to reiki, it’s changed me, to be honest.”

“I’m more relaxed, more patient – hey, I can still throw a wobbly, but I’m definitely a totally different type of guy and I owe it all to the Japanese healing technique reiki.”

Reiki is a Japanese technique for stress reduction and relaxation that also promotes healing. It is administered by “laying on hands” and is based on the idea that an unseen “life force energy” flows through people and is what causes them to be alive. According to the theory, if one’s “life force energy” is low, then they are more likely to get sick or feel stress, and if it is high, they are more capable of being happy and healthy.

“I’ve had my personal reiki lady July down here this week with the team,”… [continua la lettura dell’articolo sul sito]

In pratica ecco cosa ha dichiarato Hayden Roulston:

“Sono molto più rilassato, più paziente - hey, posso avere ancora scatti d’ira, ma sono diventato un tipo completamente diverso e devo questo alla tecnica giapponese del ReiKi.”

Il ReiKi è una tecnica giapponese per la riduzione dello stress e il rilassamento che implica anche guarigione.

E’ praticata posando le mani” ed è basata sull’idea che un’invisibile flusso di “energia vitale” attraversi le persone e consenta loro di vivere.

Secondo questa teoria, se l’”energia vitale” di un individuo è scarsa, questo sarà causa di malattia o stress, viceversa quando è elevata porta felicità e benessere.

Roulston continua raccontando che la sua Master ha seguito il tour e che ogni sera anche altri suoi compagni ricevono i trattamenti di ReiKi.

Beh! Grazie Roulston, grazie per la tua testimonianza!

Di questi tempi in cui cronaca e misticismo accerchiano l’antica arte di Usui e chi la pratica onestamente, c’era bisogno delle tue parole!

Aggiungo, infine, che forse sarebbe opportuno si avviasse un “outing” anche da parte di chi pratica con soddisfazione e risultati, il ReiKi e che, godendo di buona visibilità, darebbe un sostegno importante a tutti quegli operatori, maestri e allievi impegnati nella diffusione dell’arte di Usui!

Una ventata di ottimismo, non può certo farci male!

Silvia S.P. Guida REIKI per dada.net :-)