Questo sito contribuisce alla audience di

REIKI La durata del corso [continua]

La ragione principale per cui il corso di REIKI 1°livello dura due giorni è che...

Tornando al tema di questo intervento, LA DURATA DEL CORSO DI 1°LIVELLO di ReiKi, il preambolo sulle iniziazioni era d’obbligo, perché proprio la loro esecuzione determina lo scandire del tempo del lavoro, durante il corso stesso.
Tra un’iniziazione e la successiva è opportuno lasciare trascorrere qualche ora, affinché il progressivo riattivarsi del canale principale avvenga in modo armonioso ed equilibrato.

E’ fondamentalmente per questo che i seminari di primo livello durano due giornate: nella prima, assieme al programma teorico-pratico, vengono eseguite DUE ATTIVAZIONI. Nella seconda giornata si procede con la teoria e la pratica e si praticano la terza e la quarta attivazione.

Alcuni maestri eseguono una sola iniziazione. Altri solo due.
Le ragioni di questa differente pratica posso intuirle, ma non giustificarle. Perciò mi asterrò dal commentarle.
Sono ugualmente efficaci? Immagino di sì.
Sono ugualmente valide? Altrettanto sì, credo.

Personalmente, ho sperimentato le 4 attivazioni come allieva e come maestra.
Ne sono pienamente convinta e soddisfatta, perciò non vi sono ragioni per agire diversamente.
Rappresentano certamente un vincolo temporale: obbligano ad impartire l’insegnamento di ReiKi al 1°livello in due giornate.
E spesso questo vincolo rappresenta un “limite commerciale”.

Infatti, negli anni, ho sentito spesso dire da aspiranti praticanti ReiKi di NON avere la possibilità di trovare due giornate di fila (generalmente un w.e.) da dedicare a questo lavoro.
E’ vero, per molte professioni il sabato e la domenica sono giornate lavorative. E’ vero anche che molte persone lavorano 6 giorni alla settimana.

Ma è altrettanto vero che esistono le giornate di ferie, e se si preferisce utilizzarle in modo diverso dal partecipare a un corso di ReiKi 1°livello è comunque una libera scelta, più che un impedimento.
In ogni modo, assieme ad Accademia EnerGeo, stiamo progettando un corso F.A.D. (formazione a distanza) per portare l’insegnamento di ReiKi ad un solo giorno in presenza. Ma, vi assicuro, il lavoro da svolgere a casa (con tutor) non sarà certo un lavoro poco impegnativo!