Questo sito contribuisce alla audience di

La via Francigena.

Aspetto religioso del pellegrinaggio.

LA VIA FRANCIGENA
Aspetto religioso

La via Francigena è nata essenzialmente come percorso dei pellegrini che da Canterbury si recavano a Roma in pellegrinaggio.
Ma cos’è il pellegrinaggio per un cristiano?
Il pellegrinaggio, segno della condizione dei discepoli di Cristo in questo mondo, ha sempre occupato un posto importante nella vita del cristiano. Nel corso della storia il cristiano ha effettuato pellegrinaggi ai luoghi santi e in quelli che rappresentano momenti importanti nella storia della Chiesa. Il pellegrinaggio è visto come un elemento per sentirsi più vicini a Dio e per chiedere aiuto per le necessità materiali. All’epoca in cui si usava la via Francigena per effettuare pellegrinaggi, i pellegrini erano alla ricerca della Perduta Patria Celeste; nell’epoca mediovale il pellegrinaggio era molto importante: esso doveva compiersi prevalentemente a piedi (per ragioni penitenziali) con un percorso di 20-25 Km al giorno. Il pellegrinaggio verso Roma acquistò un grande slancio nel 1300 con il primo Giubileo. Infatti chi si recava in penitenza nelle basiliche romane poteva acquisire l’indulgenza. I pellegrini non viaggiavano isolati, ma in gruppo, e portavano le insegne del pellegrinaggio (la conchiglia per Santiago de Compostela, la croce per Gerusalemme, la chiave per S. Pietro a Roma).
Nella società contemporanea, caratterizzata da intensa mobilità, il pellegrinaggio ha avuto un nuovo impulso. La Chiesa considera il pellegrinaggio come un’esperienza di fede profonda e matura. Oggi i pellegrini
si dirigono oltre che nei luoghi Santi (Israele) e a Roma, anche nei grandi santuari mariani (Lourdes, Fatima, Loreto, ecc.)e in quei luoghi dove sono vissuti i grandi santi (Assisi, S. Giovanni Rotondo, ecc.). In questi luoghi si può trovare una spiritualità profonda e si può sperimentare un contatto silenzioso e raccolto con Dio e con se stesso. E’ un esperienza che consiglio a tutti e che consente a ciascuno di indirizzare la propria esistenza nel cammino verso il Padre.

Marco Campoli.