Questo sito contribuisce alla audience di

SAN GIUSEPPE - LO SPOSO DI MARIA

Sicuramente il santo più silenzioso della storia. Infatti nei Vangeli...

Santo, sposo di Maria Vergine e padre putativo di Gesù. Nei vangeli Giuseppe è nominato raramente e solo in quelli di Matteo e Luca. Nel Vangelo di Luca è detto figlio di Eli mentre in quello di Matteo è detto figlio di Giacobbe, ma per entrambi appartiene alla stirpe di Davide.
Maria è fidanzata a Giuseppe e, secondo il diritto matrimoniale ebraico, soltanto un atto formale di divorzio può sciogliere la promessa di matrimonio. Quando viene a sapere della sua prossima maternità, vuole ripudiarla in obbedienza alla legge, ma intende farlo in segreto, mostrandosi al contempo giusto e misericordioso. Viene distolto da questo suo proposito dall’apparizione di un angelo del Signore, che in sogno gli dice che il nascituro “è opera dello Spirito Santo”. Accolta in casa la sposa, secondo la tradizione, Giuseppe visse con lei in perfetta castità. Come discendente della stirpe di Davide dovette recarsi, a causa del censimento augusteo, nella città di Betlemme per registrarsi e lì nacque Gesù. Poi seguirono la fuga in Egitto, il ritorno dall’Egitto e lo stabilirsi nella città di Nazareth.
L’ultima volta che viene citato Giuseppe nei Vangeli, è in occasione del pellegrinaggio a Gerusalemme, fatto quando Gesù aveva dodici anni, durante il quale lo stesso Gesù venne perso e ritrovato nel Tempio mentre insegnava ai dottori. In tutti i racconti evangelici non viene mai riportata alcuna parola di Giuseppe: assolto il suo compito egli scompare di scena. Il suo silenzio è colmo di fede e di amore. Come Simeone accoglierà gesù tra le sue braccia, Giuseppe lo accoglie nella propria stirpe, accoglie come figlio questo bambino. Giuseppe, il silenzioso, è il giusto che vive di fede.