Questo sito contribuisce alla audience di

MANIFESTO DELLE ASSOCIAZIONI CATTOLICHE AI LEADER DEL G8

Il 7 e l'8 luglio si svolge a Genova la manifestazione delle 42 associazioni cattoliche che hanno sottoscritto questo manifesto che verrà consegnato ai leader del G8.

Tutti siamo persone e la vita umana è una valore universale.

Garantirla in ogni momento del suo esistere così come tutelarla
nella sua dignità, è una precisa responsabilità politica che la
comunità internazionale, insieme a ciascuno di noi, nessuno escluso,
è chiamata ad esercitare per il raggiungimento del bene comune.

Oggi nel mondo la dignità della vita umana è violata. Molti sono
gli ambiti in cui questo accade, dalla guerra alla povertà, dal
sapere, privilegio di alcuni, al potere, monopolio di pochi.

Noi sentiamo l’impegno di appartenere a una famiglia, quella umana -
la nostra famiglia, alla quale apparteniamo tutti -, che va oltre i
confini nazionali e le logiche economiche.

Crediamo fermamente che tutti siamo veramente responsabili di tutti
e non possiamo rimanere indifferenti di fronte alle clamorose
differenze che esistono nella vita delle persone sul nostro pianeta.
Affermiamo che ogni uomo è una risorsa, un bene prezioso per
gli altri, e a sua volta chiede agli altri di essere accompagnato
e aiutato nel suo cammino verso il compimento definitivo.

Nessuna persona può essere considerata soltanto come un soggetto
economico passivo, il cui valore è commisurato alla sua capacità
d’acquisto.

Noi siamo qui per ricordarvi che voi siete noi.
Voi, cioè i responsabili delle nostre nazioni, siete i nostri
rappresentanti. Voi avete una grande responsabilità.

Voi non siete il governo del mondo, ma le decisioni che prendete
hanno inevitabili ripercussioni su molti, anche al di fuori dei
confini dei nostri e vostri Paesi.

Noi siamo qui perché anche noi abbiamo un sogno: non vogliamo più
essere i ricchi che guardano ai poveri da aiutare. Vogliamo essere
cittadini di un mondo e di una comunità solidale che diano a tutti
lo stesso diritto di avere necessità e offrire opportunità.

Noi siamo qui perché vogliamo realizzare il nostro sogno.

Per questo facciamo a voi le richieste che riteniamo punto di
partenza perché ogni persona, di oggi e di domani, possa vivere
autenticamente libertà, solidarietà e dignità.
.