Questo sito contribuisce alla audience di

LA LEGGE O TORA' (3)

Quali le differenze fra questi due termini?

La traduzione del termine ebraico Torà sia in greco che in latino ci riporta a termini il cui significato è quello di Legge.
Questa traduzione non esprime la ricchezza di significati del termine Torà per perchè gli attribuisce una connotazione strettamente giuridica.

Il termine Torà nell’Antico Testamento può invece indicare cose diversissime che elenco qui sotto:gli avvertimenti dati da Dio in riferimento ad una situazione particolare
la parola di Dio proclamata ai Profeti
la rivelazione scritta
la volontà di Dio fissata tramite i sacerdoti
le disposizioni relative al culto
l’insegnamento impartito dal padre e dalla madre ai figli
gli ammaestramenti dei sapienti
il Deuteronomio stesso
il Decalogo
una dottrina in generale
la rivelazione divina
Molto frequentemente il termine indica la volontà di Dio rivelata all’uomo. Col passare del tempo esso viene usato per indicare il Pentateuco, perchè in questi primi cinque libri della Bibbia troviamo quasi tutto il contenuto legislativo dell’Antico Testamento.
Quindi la parola Torà esprime molti più significati del termine “Legge” ed è quindi più giusto usarla quando ci si riferisce a questi concetti.