Questo sito contribuisce alla audience di

LA TORA' NELL'ANTICO TESTAMENTO (4)

Come si è formata la Torà..

Il processo di formazione e di fissazione di un sistema legislativo è una cosa lunga e complessa. Dipende da vari fattori fra cui la collocazione geografica, le condizioni economiche, sociali, religiose e culturali, le vicende storiche. Ciò si è verificato anche per il popolo di Israele, ma nell’Antico Testamento la legislazione di Israele viene inserita all’interno della storia della salvezza.
La Torà è un elemento essenziale dell’alleanza fra JHWH e Israele, infatti gli Ebrei si impegnano ad ascoltare e mettere in pratica la parola di JHWH, osservandola.
Nel libro del Levitico, Dio ordina a Mosè di riferire queste parole al popolo: “Metterete in pratica le mie prescrizioni e osserverete i miei insegnamenti, seguendoli: Io sono il Signore Vostro Dio. Osserverete dunque i miei insegnamenti e le mie prescrizioni, mediante le quali, chiunque le metterà in pratica, vivrà: Io sono il Signore”. Chi non segue la Torà si pone quindi fuori dalla vita. La tradizione ebraica e cristiana fa risalire a Mosè ogni testo legislativo della Bibbia essendo lui il mediatore fra Dio e Israele. Ciò non vuol dire che Mosè è stato l’autore materiale della Torà.
La torà viene attribuita a Mosè per unirla profondamente al tema dell’Alleanza. L’Alleanza è un dono gratuito di Dio che precede la Torà, l’obbedienza alla Torà costituisce la risposta del popolo di Dio all’Alleanza.