Questo sito contribuisce alla audience di

1 - Letture di domenica 20 gennaio 2002

II domenica del tempo ordinario. Prima lettura: Isaia 49,3.5-6. Salmo responsoriale: dal Salmo 39.

PRIMA LETTURA

DAL LIBRO DEL PROFETA ISAIA

Il Signore mi ha detto: «Mio servo tu sei, Israele,

sul quale manifesterò la mia gloria».

Il Signore che mi ha plasmato

suo servo dal seno materno

per ricondurre a lui Giacobbe

e a lui riunire Israele,

- poiché ero stato stimato dal Signore

e Dio era stato la mia forza -

mi disse: «È troppo poco che tu sia mio servo

per restaurare le tribù di Giacobbe

e ricondurre i superstiti di Israele.

Ma io ti renderò luce delle nazioni

perché porti la mia salvezza

fino all’estremità della terra».

Parola di Dio.

SALMO RESPONSORIALE

Rit. ecco, io vengo, Signore, per fare la tua volontà.

Ho sperato: ho sperato nel Signore

ed egli su di me si è chinato,

ha dato ascolto al mio grido.
Mi ha messo sulla bocca un canto nuovo,

lode al nostro Dio.

Rit.

Sacrificio e offerta non gradisci,

gli orecchi mi hai aperto.

Non hai chiesto olocausto e vittima per la colpa.

Allora ho detto: “Ecco, io vengo.

Rit.

Sul rotolo del libro di me è scritto,

che io faccia il tuo volere.

Mio Dio, questo io desidero,

la tua legge è nel profondo del mio cuore”.

Rit.

Ho annunziato la tua giustizia nella grande assemblea;

vedi, non tengo chiuse le labbra, Signore, tu lo sai.

Rit.