Questo sito contribuisce alla audience di

La struttura del "Padre Nostro".

Esaminiamo la struttura della preghiera fondamentale della Chiesa prima di addentrarci nella spiegazione delle singole frasi.

La preghiera del Padre Nostro è la preghiera fondamentale della Chiesa ed è anche la sintesi di tutto il Vangelo. Viene detta “Orazione domenicale” perché ci è stata donata e insegnata dal Signore Gesù. Ognuno può innalzare al cielo preghiere diverse secondo i suoi bisogni ma cominciando sempre dal Padre Nostro che è, come già detto, la preghiera fondamentale.

Diceva Sant’Agostino che tutte le parole delle preghiere contenute nella Bibbia sono riassunte nel Padre Nostro.

La preghiera del Padre Nostro è perfetta. In questa preghiera non solo vengono domandate tutte le cose che si possono rettamente desiderare, ma anche nell’ordine in cui devono essere desiderate: cosicché questa preghiera non solo insegna a chiedere, ma plasma anche tutti i nostri affetti. Veniamo ora alla struttura del Padre Nostro, il quale è un armonioso disegno architettonico.

Dopo l’invocazione “Padre Nostro”, ci presentiamo a Dio con tre impegni e tre richieste:L’impegno della testimonianza: “Sia santificato il tuo nome”
L’impegno della fedeltà: “Venga il tuo regno”;
L’impegno dell’amore: “Sia fatta la tua volontà”
La richiesta del sostegno di Dio: “Dacci oggi il nostro pane”
La richiesta del perdono dei peccati: “Rimetti a noi i nostri debiti”
La richiesta della salvezza dal male: “Non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male”
Gesù invita l’uomo prima a dare e poi a chiedere; prima l’uomo si impegna ad essere come Dio lo vuole, poi chiede quel che occorre per le sue necessità materiali e spirituali.

Le spiegazioni del Padre Nostro sono tratte dal Catechismo della Chiesa Cattolica e da un piccolo libro di Padre Andrea Gasparino edito dalla Elledici.