Questo sito contribuisce alla audience di

Venga il Tuo Regno

Forse la frase centrale della preghiera insegnataci da Gesù...

E siamo arrivati alla frase che nel “Padre Nostro” è sicuramente quella centrale.

Venga il Tuo regno

In primo luogo diamo una definizione di cos’è il “Regno”. Come dice Gesù a Ponzio Pilato “Il mio regno non è di questo mondo” e perciò per Regno si intende un regno spirituale, cioè come il possesso dei cuori degli uomini da parte di Dio, ossia avere dentro di noi Dio. Non esiste una definizione precisa della parola “Regno” ma piuttosto Gesù cerca di spiegarne i significati attraverso parabole come quelle della zizzania, del granello di senapa, del lievito ecc.

Ma perché Gesù ci esorta a chiedere l’avvento del Regno?

Evidentemente perché vuole che desideriamo con tutte le nostre forze, in quanto nostra massima aspirazione, di compiere con fedeltà assoluta la volontà di Dio.

Venga il tuo Regno significa quindi:Un impegno personale a adempiere in modo perfetto la volontà del Padre.

Accettazione personale a entrare nella gioia e nell’amicizia di Dio; il Regno di Dio viene infatti presentato come una festa, ma con severe leggi d’ospitalità.

Convertirsi, cioè “cambiare mentalità”.

Ricordare a noi e a Dio che nella giornata ci attende una lotta dura per eseguire fedelmente la volontà del Padre. E’ necessario destare la nostra buona volontà.

Accettare il proclama delle beatitudini, confidare in Dio piuttosto che nelle proprie forze.

Accettare i nostri limiti, diventare come bambini, semplici, schietti, fiduciosi; scegliere sempre in tutto la verità.

Accettare la lotta, le incomprensioni per la causa del bene, e anche la persecuzione.

Scegliere coraggiosamente la via della carità e del perdono. Dio perdona, e l’uomo, a cui Egli ha tanto perdonato, sovente non perdona.

Scegliere il distacco dai comodismi e dalla vita borghese: “E’più facile che un cammello passi per la cruna di un ago che un ricco entri nel Regno dei Cieli” (Matteo 19,24).

Rottura completa col male. Il Regno è infatti la vittoria di Cristo su Satana.