Questo sito contribuisce alla audience di

IL CALVARIO DEL PAPA

Il Papa stà attraversando un periodo di poca salute. Facciamo una riflessione su ciò che significa ed ha significato il Pontificato di questo grande Papa.........

Non ho mai voluto scrivere niente sulle difficoltà di salute del Papa, Giovanni Paolo II, perchè mi sembravano normali per un uomo di 85 anni colpito dal morbo di Parkinson.

Mi ha fatto invece molto riflettere una discussione che ho ascoltato su Radio Maria fra Padre Livio e Antonio Socci (ha condotto su Raidue il programma Excalibur)che si interrogavano sulla malattia del Papa.

Socci diceva che il maligno ha attaccato il Papa nelle cose in cui era più forte, prima nelle gambe, infatti è il Papa che ha girato il mondo in lungo e in largo, poi nell’espressione del viso, ed infine nella voce che Giovanni Paolo II aveva messo sempre a disposizione di Dio per diffondere il suo messaggio.


Ma, nonostante tutto questo, il Papa non si è piegato ed anche nella difficoltà e nella sofferenza continua a testimoniare il messaggio di Cristo, non ribellandosi alle sue difficoltà ma offrendole per la conversione dei peccatori.

Oggi, in questo mondo che rifiuta la sofferenza, il Papa è un grande esempio di testimonianza cristiana, e nonostante sia impedito ormai in tutto, con la sola sua presenza riesce a diffondere la parola di Dio.

Non so fino a dove Dio vorrà condurre questo Papa, ma sicuramente Giovanni Paolo II è uno dei più grandi Papi della storia millenaria della Chiesa.

E’ il Papa che ha sconfitto il comunismo, che ha fatto cadere il muro di Berlino, che ha portato la Chiesa ad essere rispettata in ogni parte del mondo, anche dagli atei o dai mussulmani, che ha impedito, aggrappandosi alla pace, che le guerre fra Occidente e Oriente diventassero guerre di religione fra cristiani e mussulmani.

Veramente un Papa che ha fatto e fa’ la volontà di Dio………..