Questo sito contribuisce alla audience di

FAMILY DAY: QUALCOSA SI MUOVE.........

Il 12 giugno 2007 si è svolto il Family Day a Roma, dopo questa manifestazione e l'incontro organizzato dal Ministro Bindi a Firenze, la famiglia è scomparsa come argomento da giornali e telegiornali. E' servito a qualcosa il Family Day?

Il Family Day del 12 maggio 2007 non è stato una manifestazione isolata
che ha lasciato tutto oome prima. Forti della grande partecipazione popolare, i
promotori, soprattutto il Forum delle associazioni familiari, hanno chiesto
conto ai protagonisti della politica delle parole dette prima, durante e dopo lo
svolgimento della manifestazione.

Sono stati organizzati vari incontri
sia con le forze politiche di maggioranza, sia con quelle di opposizione per
capire quali impegni i partiti volevano prendere a sostegno della
famiglia.

Nel Dpef 2007 è stato introdotto un paragrafo in cui si parla
di equità sociale e di famiglia e figli.
Le parole sono tante ma devono
essere trasformate in fatti concreti nella Finanziaria per l’anno 2008, alla
prova dei fatti, il “tesoretto”, che, a parole, era stato promesso alla famiglia
è stato speso per innalzare le pensioni minime, cosa più che lecita, visto che
le pensioni minime in Italia sono molto basse, ma alla famiglia nonostante le
promesse non è stato dato niente. src="http://fa.rossoalice.alice.it/preview_fa1/ol/li/olisea/medium_499d3aa64980ff9f348629eea5fc47e9.jpg"
width=356 align=right vspace=10>

Comunque un effetto immediato, che per noi cattolici era molto importante, il Family Day lo ha avuto, e cioè che i famosi Dico sono stati messi in soffitta e non s’è n’è parlato quasi più, anche se l’estrema sinistra cerca sempre di rimetterli in gioco.

Come detto nel titolo, qualcosa si muove, ma dalla mia esperienza personale di famiglia numerosa (ho quattro figli), vedo che lo Stato non ha un progetto di sostegno forte alla famiglia, ma anzi più figli hai maggiori sono le spese e le difficoltà.

Alla fine di questo articolo mi rendo conto che ciò che ho scritto riguarda molto gli aspetti umani della vita e poco quelli religiosi, ma a volte la quotidianità prende il sopravvento, soprattuto quando vedi che ciò che chiedi è giusto…..