Questo sito contribuisce alla audience di

Dammi il supremo coraggio dell'Amore

Il pensiero spirituale di oggi è centrato sulla frase evangelica "le sono perdonati i suoi molti peccati, poiché ha molto amato", attraverso una poesia di Tagore.

Gesù e la peccatrice
Il Vangelo di oggi ci presenta il noto episodio della donna “peccatrice” che lava con le lacrime i piedi di Gesù, li asciuga con i suoi capelli e li cosparge di olio profumato, davanti all’indignazione dei farisei presenti. E si conclude con Gesù che, con uno sguardo d’amore, dice: “Le sono perdonati i suoi molti peccati, poiché ha molto amato“.

Il pensiero spirituale di oggi può essere quello di riflettere sul legame che esiste tra il “grande amore” e il “perdono dei peccati“, così come indicatoci da Gesù.

Una poesia/preghiera attribuita allo scrittore poeta indiano Tagore, che propongo come “pillola per oggi”, recita:

Dammi il supremo coraggio dell’Amore,
questa è la mia preghiera,
coraggio di parlare,
di agire, di soffrire,
di lasciare tutte le cose,
o di essere lasciato solo.
Aiutami ad alzarmi ogni volta che cadrò.
Dammi la suprema certezza nell’amore,
e dell’amore,
questa è la mia preghiera,
la certezza che appartiene alla vita nella morte,
alla vittoria nella sconfitta,
alla potenza nascosta nella più fragile bellezza,
a quella dignità nel dolore,
che accetta l’offesa,
ma disdegna di ripagarla con l’offesa.
Dammi la forza di amare
sempre
e ad ogni costo.

(Tagore)