Questo sito contribuisce alla audience di

L'Arcangelo Michele

Il 29 settembre si ricordano i tre Arcangeli Michele, Gabriele e Raffaele.

San Michele ArcangeloL’Arcangelo è una figura particolare di angelo, che si ritrova sia nel Cristianesimo, che nell’Ebraismo e nell’Islam.

La Chiesa Cattolica riconosce ufficialmente il culto di tre Arcangeli: San Michele, San Raffaele e San Gabriele e lo celebra il giorno 29 settembre.

San Michele, il cui nome significa “Chi come Dio“, è l’unico a cui, nel Nuovo Testamento, viene attribuito il titolo di Arcangelo. Viene citato cinque volte nella Bibbia (tre volte nel libro di Daniele, una volta nel libro di Giuda e una nell’Apocalisse). Secondo la dicitura biblica, è tradizionalmente considerato il “capo supremo dell’esercito celeste” composto dagli angeli fedeli a Dio. E’ anche riconosciuto come patrono della Chiesa Universale, e viene tradizionalmente considerato come un aiuto nella lotta contro il male. E’ infatti normalmente raffigurato, riprendendo una scena dell’Apocalisse, mentre con una spada o con una lancia schiaccia e uccide un drago, che rappresenta le forze del male.

In alcune tradizioni è anche raffigurato come “giustiziere” e come giudice. Per questo talvolta viene anche rappresentato con una bilancia, che “pesa” le anime per giudicarle.

Molto diffusa è la devozione a San Michele in tutto il mondo e molti sono i luoghi che portano il suo nome. Tra i molti, il più celebre è probabilmente l’Abbazia di “Mont Saint-Michel” in Francia, sulla Manica.

————————
> L’Arcangelo Gabriele
> San Raffaele Arcangelo

San Michele Arcangelo

San Michele Arcangelo San Michele Arcangelo San Michele ArcangeloSan Michele Arcangelo San Michele Arcangelo San Michele Arcangelo