Questo sito contribuisce alla audience di

San Gabriele Arcangelo

Gabriele è l'Angelo dell'Annunciazione, è il "messaggero divino per eccellenza", è colui che porta "lieti annunci".

Angelo GabrieleGli Arcangeli sono delle particolari figure di angeli, che si ritrovano tanto nel Cristianesimo, quanto nell’Ebraismo e nell’Islam.

La Chiesa Cattolica riconosce ufficialmente il culto di tre Arcangeli: San Michele, San Raffaele e San Gabriele e lo celebra il giorno 29 settembre.

L’Arcangelo Gabriele è probabilmente, dei tre, il più conosciuto e “famoso”. Egli deve la sua “fama” e “notorietà” al notissimo episodio dell’Annunciazione. E’ infatti Gabriele (anche se il testo evangelico parla di “Angelo Gabriele”) che “porta l’annuncio a Maria”, dicendole che “ha trovato grazia presso Dio” e che “concepirà un figlio, che sarà grande e chiamato Figlio dell’Altissimo”.

Gabriele, il cui nome significa “forza di Dio“, compare però anche in altri importanti episodi biblici, sempre nella veste di “annunciatore”. Gabriele è cului che “porta l’annuncio di Dio”, che più degli altri è davvero “messaggero divino“. E’ lui che rivela al profeta Daniele i segreti del piano di Dio (Dn 8, 16; 9, 21-22) ed è anche lui che annunzia all’anziano sacerdote Zaccaria che sua moglie Elisabetta, già anziana, aspetta un figlio che chiamerà Giovanni (Lc 1, 11-20).

Passi biblici in cui compare Gabriele:

L’angelo gli rispose: “Io sono Gabriele che sto al cospetto di Dio e sono stato mandato a portarti questo lieto annunzio” (Lc 1,19 - l’annuncio a Zaccaria nel Tempio)

L’angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nazaret, ad una vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, chiamato Giuseppe. La vergine si chiamava Maria. Entrando da lei, disse: “Ti saluto, o piena di grazia, il Signore è con te”. (Lc 1, 26-28, l’Annunciazione)

————————-
> L’Arcangelo Michele
> L’Arcangelo Raffaele

————————-
L'Angelo Gabriele

L'Angelo Gabriele L'Angelo Gabriele L'Angelo GabrieleL'Angelo Gabriele L'Angelo Gabriele L'Angelo Gabriele