Questo sito contribuisce alla audience di

Rosario, vincolo d'amore

Una preghiera di Giovanni Paolo II sul Rosario, nel giorno in cui la Chiesa Cattolica ricorda la Vergine del Rosario (7 ottobre).

Giovanni Paolo II recita il RosarioIl 7 ottobre la Chiesa Cattolica ricorda la Vergine del Rosario.
Proponiamo qui, per la preghiera di ogni cristiano, un testo di Papa Giovanni Paolo II, che aiuta a riflettere, meditare e pregare proprio sul Rosario, che lui definisce come “vincolo d’amore”.

O Rosario benedetto di Maria,
catena dolce
che ci rannodi a Dio,
vincolo d’amore
che ci unisci agli Angeli.
Torre di salvezza
negli assalti dell’Inferno.
Porto sicuro nel comune naufragio,
noi non ti lasceremo mai più.
Tu ci sarai conforto
nell’ora dell’agonia,
a te l’ultimo bacio della vita
che si spegne.
E l’ultimo accento
delle nostre labbra
sarà il nome tuo soave,
o Regina del Rosario di Pompei,
o Madre nostra cara,
o Rifugio dei peccatori,
o Sovrana consolatrice dei mesti.
Sii ovunque benedetta,
oggi e sempre,
in terra e in cielo.
Amen.

(Ins. Giov. Paolo II, 1984, v. 7,2, p. 824)

Dal libro Giovanni Paolo II “Le mie Preghiere” di Santino Spartà.

———————————

Link collegati

> 7 ottobre: Vergine del Rosario
> Che cos’è la preghiera del ROSARIO
> SUPPLICA ALLA BEATA VERGINE DEL ROSARIO
> Le parole di Giovanni Paolo II sul Rosario
> Papa Paolo VI sul culto mariano

————————