Questo sito contribuisce alla audience di

Sei nuovi Santi nella Chiesa Cattolica

Benedetto XVI ha proclamato sei nuovi Santi nella Chiesa Cattolica, ammettendoli al culto universale. Tra di essi anche una italiana e la prima australiana.

Sei nuovi Santi Cattolici
“Ad honorem Sanctæ et Individuæ Trinitatis, ad exaltationem fidei catholicæ et vitæ christianæ incrementum, auctoritate Domini nostri Iesu Christi, beatorum Apostolorum Petri et Pauli ac Nostra, matura deliberatione præhabita et divina ope sæpius implorata, ac de plurimorum Fratrum Nostrorum consilio, Beatos Stanislaw Kazimierczyk, André Bessette, Candida Maria de Jesus Cipitria y Barriola, Mary of the Cross MacKillop, Giulia Salzano e Battista da Varano Sanctos esse decernimus et definimus, ac Sanctorum Catalogo adscribimus, statuentes eos in universa Ecclesia inter Sanctos pia devotione recoli debere. In nomine Patris et Filii et Spiritus Sancti”.

(Ad onore della Santissima Trinità, per l’esaltazione della fede cattolica e l’incremento della vita cristiana, con l’autorità di nostro Signore Gesù Cristo, dei Santi Apostoli Pietro e Paolo e Nostra, dopo aver lungamente riflettuto, invocato più volte l’aiuto divino e ascoltato il parere di molti Nostri Fratelli nell’Episcopato, dichiariamo e definiamo Santi i Beati Stanislaw Kazimierczyk, André Bessette, Candida Maria de Jesus Cipitria y Barriola, Mary of the Cross MacKillop, Giulia Salzano e Battista da Varano e li iscriviamo nell’Albo dei Santi e stabiliamo che in tutta la Chiesa essi siano devotamente onorati tra i Santi. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo”.

Questa la formula, ufficiale e solenne, con la quale Papa Benedetto XVI, sul sagrato di Piazza San Pietro, durante la Cappella Papale, terminato l’atto penitenziale, ha dichiarato sei nuovi Santi, tra i quali due donne italiane, Suor Giulia Salzano e Battista Camilla da Varano. Tra i nuovi Santi c’è anche la prima australiana, Mary MacKillop.

La solenne celebrazione è stata presieduta dal Santo Padre e concelebrata da cinque cardinali, una decina di arcivescovi, una quindicina di vescovi e oltre venti sacerdoti. Tra gli arcivescovi concelebranti, anche il Cardinale di Cracovia, Stanislaw Dziwisz, un tempo segretario personale di Giovanni Paolo II.

Presenti in piazza anche le delegazioni ufficiali dei Paesi dai quali i nuovi Santi provengono.

Come in tutti i riti di canonizzazione, i ritratti dei nuovi Santi sono esposti sulla facciata della Basilica di San Pietro e, a differenza della Beatificazione, in questo rito, i ritratti sono già scoperti fin dall’inizio della cerimonia, in quanto essi godono già di culto, anche se solo “locale”, in virtù della Beatificazione.

> Santa Battista Camilla da Varano
> Santa Giulia Salzano