Questo sito contribuisce alla audience di

Uomo Dio Gesù

Una bellissima canzone meditativa di don Giosy Cento sull'amore di un cristiano per il suo "Uomo-Dio Gesù".

Don Giosy CentoDon Giosy Cento è uno dei più conosciuti cantautori di musica cristiana in Italia e all’estero. Da 30 anni compone canzoni per la preghiera, la liturgia, gli incontri di preghiera e per la meditazione. Inoltre, gira il mondo facendo concerti, incontrando persone e portando l’annuncio del Vangelo, prendendo come esempio e modello l’invito di Cristo: “Andate e annunciate il Vangelo in ogni tempo”.

In questa bellissima canzone “Uomo Dio Gesù“, dal sapore meditativo, è racchiuso tutto l’amore di un Sacerdote per il Suo Signore. Nel testo racchiude tutto il mistero e la bellezza del cristianesimo, dell’amore per un UOMO-DIO, che con il suo Amore ti afferra e ti rende capace di annunciarlo: “Parlerò di Te e la notte veglierò per amarti ancora, uomo-Dio gesù”. Bellissima e toccante anche la conclusione, quasi sussurrata: “Ti crederò, Signore, amico mio!“.

UOMO DIO GESU’
Testo e musica di Giosy Cento

Io ti porterò nella mia bisaccia come un pezzo di pane,
io ti porterò nei miei silenzi, quando si svegliano i sogni,
io ti porterò nei miei cammini e nelle mani che stringo,
io ti porterò tra i lebbrosi di cuore, ubriachi o delusi.

Io ti porterò scritto nella mente, sensazione d’amore,
io ti porterò nei miei progetti che non posso sbagliare
io ti porterò nelle discussioni e negli errori più umani,
io ti porterò tra gli emarginati, affamati o spogliati.

Parlerò di te, parlerò di te: Non basteranno i giorni
e la notte veglierò per amarti ancora
uomo Dio Gesù. uomo Dio Gesù.

Tu che parli di amore, tu che doni amore,
tu che sei amore, uomo Dio Gesù.
Tu che parli di vita, tu che doni vita,
tu che sei la vita, uomo Dio Gesù.

Io ti sentirò, cuore dentro al cuore, unità di vita.
Io ti crederò, mio Signore, amico, sulla porta dei cielo.
Io ti cercherò nei bambini vivaci che mi fanno impazzire.
Io ti troverò tra i ragazzi più inquieti che mi mettono in crisi.

Parlerò di te, parlerò di te. Non basteranno i giorni
e la notte, veglierò per amarti ancora,
uomo Dio Gesù, uomo Dio Gesù.

Tu che parli di pane, tu che doni pane,
tu che sei il pane, uomo Dio Gesú.
Tu che parli di cielo, tu che doni cielo,
tu che sei il cielo, uomo Dio Gesù.

Uomo Dio Gesù
Io ti porterò nella mia bisaccia.
Uomo Dio Gesù
Io ti sentirò, cuore dentro al cuore, per amarti ancora.
Uomo Dio Gesù
Io ti porterò nei miei silenzi, ti crederò, Signore, amico mio.

(Dall’album “Lazzaro”)

> Scarica la base MIDI
> Scarica la base in MP3
> Guarda il Video su YouTube
> Il sito di don Giosy Cento