Questo sito contribuisce alla audience di

San Silvestro Papa

Papa Silvestro si ricorda l'ultima notte dell'anno. Fu Papa con l'imperatore Costantino.

San Silvestro PapaL’ultimo giorno dell’anno la Chiesa Cattolica ricorda, con memoria facoltativa, la figura di San Silvestro I Papa. Il suo nome è anche legato alla festa del Capodanno, tanto che si parla comunemente di “notte di San Silvestro” per riferirsi all’ultima notte dell’anno.

Papa Silvestro fu Pontefice dal 31 gennaio del 314 al 31 dicembre del 335. Egli fu il primo Papa dopo che Costantino, nel 313, aveva dichiarato la libertà di culto e quindi messo fine alle persecuzioni ufficiali contro i cristiani.

A Papa Silvestro l’imperatore Costantino assegnò il Palazzo del Laterano come residenza ufficiale e da allora questo palazzo, con la Basilica annessa che sarà costruita, è la sede cattedrale del Vescovo di Roma.

Sempre sotto il Pontificato di Silvestro I e grazie all’imperatore Costantino si costruì anche la prima Basilica di San Pietro, sul luogo ove, in un antico cimitero romano, esisteva una edicola commemorativa della tomba del primo Papa.

In questi anni si svolsero anche due importanti Concili, quello di Arles (314) e quello di Nicea (325). Quest’ultimo fu particolarmente importante soprattutto per la questione cristologica e l’affermazione di Gesù Cristo come vero Dio e vero Uomo. Nel Concilio di Nicea fu anche elaborato il noto “Simbolo Niceno“, che, nella versione originale oppure in una leggermente adattata, viene ancora oggi recitato come “Credo” durante la Santa Messa.