Questo sito contribuisce alla audience di

Giovanni Paolo II Beato dal 1 maggio

Il 1 maggio 2011 Papa Benedetto XVI proclamerà Beato Giovanni Paolo II.

Giovanni Paolo II“Il primo maggio prossimo avrò la gioia di proclamare Beato il Venerabile Giovanni Paolo II, mio amato predecessore”. Così Papa Benedetto XVI ha espresso, durante l’Angelus di domenica 16 gennaio 2011, la sua gioia e la sua “trepidazione” nell’annunciare a tutto il mondo che dal 1 maggio 2011 Papa Giovanni Paolo II sarà Beato.

Rivolgendosi poi ai pellegrini polacchi presenti in Piazza San Pietro, Benedetto XVI ha anche aggiunto: “Condivido con voi la gioia per l’annuncio della beatificazione del Santo Padre Giovanni Paolo II, che avrà luogo il primo maggio prossimo. Questa notizia era molto attesa da tutti e, in modo particolare, da voi, per i quali il Venerabile mio Predecessore è stato la guida nella fede, nella verità e nella libertà”.

L’annuncio ufficiale era già stato dato da alcuni giorni, quando il Papa aveva firmato definitivamente gli atti. Sarà Benedetto XVI a presiedere la cerimonia, derogando alla una prassi da lui stesso adottata di non presiedere mai personalmente alle beatificazioni, ma solo alle proclamazioni di nuovi “Santi”.

La data scelta è quella simbolica della “Domenica della Divina Misericordia“, celebrazione post-pasquale fortemente desiderata ed istituita proprio da Giovanni Paolo II.

I tempi del processo canonico di beatificazione sono stati accelerati solo nella prima parte, che prevedeva di attendere 5 anni dalla morte. Per questo fatto, motivato dalla notevole partecipazione dei fedeli e dalla diffusa fama di santità, Benedetto XVI aveva a suo tempo concesso una deroga, avviando il processo senza bisogno di attendere il trascorrere di questo tempo.
Per tutto il resto dell’iter sono state rispettate le normali prassi ed effettuati tutti i dovuti accertamenti, in primis quello del riconoscimento del “miracolo”.